NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Auto del futuro, priorità è la sicurezza

Auto del futuro, priorità è la sicurezza

Uno studio di Accenture ha studiato 7

da in Auto nuove, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    auto futuro tecnologia

    Uno studio portato a termine da Accenture ha studiato 7.000 automobilisti di Italia, Stati Uniti, Francia, Cina, Malesia, Corea del Sud e Brasile, per capire quali sono le tecnologie più utilizzate a bordo e quelle che, secondo le loro, dovranno esserci nel prossimo futuro. Due le tendenze rilevate: la prima riguarda le tecnologie per la sicurezza, cui gli utenti continuano ad attribuire grande importanza. La seconda conferma le connected car, veicoli con sistemi di informazione e intrattenimento, di strumenti automatici di assistenza alla guida e di accessori intelligenti che aiutano ad evitare il traffico.

    L’idea di auto connessa si fa quindi sempre più strada tra gli automobilisti. Nel 90% dei casi questi chiedono una vettura equipaggiata con tecnologie in grado di aumentare la sicurezza alla guida, ma anche per il 60% del campione, strumenti per comunicare con altri veicoli o per gestire le applicazioni caricate sul proprio smartphone direttamente dal volante. Dall’indagine emerge come fra le aspettative degli automobilisti ci siano funzionalità sofisticate, vedi come la possibilità di leggere e dettare mail mentre si guida o di utilizzare il parabrezza come un monitor in grado di sovrapporre alla visione della strada anche dati in formato digitale come la velocità.

    Arriva all’83% la percentuale di coloro che si dichiarano interessati ad avere la chiamata automatizzata in caso di guasto del sistema di infotainment.

    Per il futuro, l’83% degli intervistati vorrebbe avere tecnologie in grado di contattare automaticamente il carro attrezzi in casso di rottura del veicolo e per contattare il soccorso stradale più vicino in caso di incidente e inviare una chiamata di emergenza in caso il conducente o un passeggero abbia un malessere.

    318

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveSicurezza Stradale
    PIÙ POPOLARI