Auto dell’anno 2012, sette sono le finaliste

Come ogni anno sono state rese note le 7 finaliste del concorso 'Auto dell'anno', che premia la miglior auto venduta nel mercato europeo

da , il

    auto_dell_anno_2012 anteprima 600x400 558100

    Come ogni anno la giuria internazionale del premio Auto dell’Anno 2012 ha reso noto quali sono le 7 vetture finaliste tra le 35 candidate. L’anno scorso la vincitrice è stata la Nissan Leaf, prima vettura totalmente elettrica ad ottenere questo riconoscimento. Per riuscire a rientrare nella classifica è necessario che le auto siano modelli nuovi, usciti sul mercato durante l’anno precedente. Inoltre devono essere vendute in almeno cinque nazioni europee con un volume di vendita maggiore o uguale a 5.000 unità. Ma vediamo ora nel dettaglio le 7 finaliste.

    Citroen DS5

    La Citroen DS5 è la terza auto della gamma DS, dopo DS3 e DS4 ed è un incrocio tra una coupè, una station wagon e una monovolume. Le dimensioni sono consistenti (4,52m di lunghezza e una carreggiata di 1,85m), che garantiscono un’ottima abitabilità a bordo e una capacità del bagagliaio di 465litri. Alti i contenuti tecnologici, con anche una versione a motorizzazione ibrida Hybrid4, e propulsori termici 1.6 benzina e diesel e un 2.0 turbodiesel.

    Fiat Panda

    La nuova Fiat Panda 2012 ha tutte le carte in regola per essere un’auto di successo nel suo segmento. Più grande della generazione precedente, con una linea più moderna e aggiornata nella gamma dei motori. Tre sono i motori a benzina e uno è turbodiesel. Il TwinAir è disponibile in due versioni, quella turbo da 85 cavalli e quella aspirata da 65 cavalli, entrambe abbinate al sistema Start&Stop per limitare consumi ed emissioni. L’altra unità a benzina è il 1.2 Fire da 69 cavalli, mentre per gli amanti del gasolio c’è il 1.3 Multijet da 75 cavalli.

    Ford Focus

    La nuova Ford Focus 2011 è l’erede di uno dei più grandi successi del marchio americano, e sarà venduta in oltre 120 mercati. Le linee sono molto slanciate, nonostante le dimensioni maggiori rispetto la generazione precedente. Buona la dotazione di bordo, con accessori (di serie o optional) presenti normalmente solo su vetture di categoria superiore. La scelta dei propulsori offre il 1.6 benzina aspirato con potenze di 105 e 125 cavalli. Per potenze superiori sono presenti anche i 1.6 EcoBoost da 150 e 182 cavalli. I fan del gasolio possono invece scegliere il 1.6 TDCi da 115 cavalli o il 2.0 TDCi da 163 cavalli.

    Opel Ampera

    L’Opel Ampera è probabilmente l’auto meno tradizionale tra tutte le sette finaliste, proponendo la sola propulsione ibrida ‘plug-in’. È la gemella europea della Chevrolet Volt, e presenta un’estetica futuristica oltre che tecnologia all’avanguardia. Le batterie possono essere ricaricate anche utilizzando la rete elettrica esterna, consentendo un’autonomia in modalità ‘solo elettrica’ di circa 40-80 km.

    Range Rover Evoque

    La Range Rover Evoque sta riscuotendo un grandissimo successo di vendite, tanto che i tempi di attesa si sono dilatati notevolmente. L’idea del SUV compatto con linea quasi da coupè pare essere piaciuta al pubblico. Il design moderno è tuttavia accompagnato da una tecnologia all’avanguardia, sia per limitare i consumi sia soprattutto per il sistema di trazione integrale. Il ‘Terrain Response‘ permette di scegliere tra diversi parametri di regolazione delle sospensioni, dell’erogazione della coppia motrice e della trazione, in base al tipo di terreno su cui ci si deve muovere.

    Toyota Yaris

    La terza generazione della Toyota Yaris punta a ribadire il successo delle precedenti edizioni. E’ cresciuta nelle dimensioni per migliorare l’abitabilità interna, pur rimanendo un’auto maneggevole e compatta all’esterno. La linea è stata decisamente rivista, con linee più spigolose che prendono spunto da quelle della Prius. Le motorizzazioni partono dal 1.0 benzina da 69 cavalli, mentre per potenze superiori è disponibile il 1.3 VVT-i da 101 cavalli. Per chi macina km su km la scelta ricade sul 1.4 D-4D, con 90 cavalli e filtro antiparticolato.

    Volkswagen Up!

    La piccola citycar di casa Volkswagen presenta una linea fresca e moderna, mirando a portare un po’ più di design anche su una piccola utilitaria cittadina. Presenta una dotazione completa nel comparto sicurezza, e alcune possibilità di personalizzazione degli allestimenti white up! e black up!.