Motor Show Bologna 2016

Auto di Mr. Bean: Rowan Atkinson vende la sua McLaren per 11 milioni di euro [FOTO]

Auto di Mr. Bean: Rowan Atkinson vende la sua McLaren per 11 milioni di euro [FOTO]
da in Auto sportive, Curiosità Auto, McLaren, Supercar
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 10/06/2015 17:57

    L’attore inglese Rowan Atkinson, popolare da noi soprattutto per il personaggio di Mister Bean, è riuscito a vendere la sua famosa auto McLaren F1 per la bellezza di 8 milioni di sterline, equivalenti a quasi 11 milioni di euro. Il celebre comico britannico aveva diffuso l’annuncio di vendita circa sei mesi fa e in questi giorni è stato concluso l’affare. Non è nota l’identità dell’acquirente, solo la nazionalità, britannica. La macchina ha percorso 40mila miglia ed è anche incidentata. Infatti nel 2011 Atkinson andò a schiantarsi contro un albero e l’auto prese fuoco. L’attore riuscì ad uscire appena in tempo. La riparazione comportò una spesa di oltre 900mila sterline, pagate dall’assicurazione. Rowan Atkinson comprò la McLaren F1 nel 1997, pagandola 540mila sterline.

    La McLaren F1 è una coupé che la casa di Woking ha prodotto in 106 esemplari dal 1993 al 1998. E’ stata poi sostituita dalla P1. Rientra nella famiglia delle hypercars, auto dalle prestazioni stellari ed esclusive al punto della rarefazione. E’ una vettura estrema ma non troppo. Infatti ospita in modo adeguatamente comodo tre persone, col guidatore in posizione anteriore e centrale e i passeggeri dietro. La McLaren F1 fu progettata da un team diretto da Gordon Murray, direttore tecnico della scuderia McLaren di Formula 1 dal 1986 al 2004. Il motore venne costruito dalla BMW. Si tratta di un V12 da 6 litri, collocato in posizione centrale, che erogava da 627 a 680 cavalli, a seconda della versione. La vettura pesa 1.100 Kg. L’accelerazione da 0 a 100 Km/h nella versione base avviene in 3″2, mentre scende a 2″9 nella F1 LM. Una delle particolarità di questa auto è l’essere stata la prima vettura stradale con scocca autoportante in fibra di carbonio. Inoltre l’aerodinamica è attiva, anche questa fu una prima volta: l’effetto suolo è ottimizzato tramite una ventola e il retrotreno viene stabilizzato nelle frenate ad alta velocità attraverso un freno aerodinamico che si attiva automaticamente.

    La McLaren F1 detenne per 12 anni il primato della velocità massima per automobili di serie: nel 1998, in Germania, raggiunse 386 Km/h sul rettilineo di 9 Km della pista di prova della Volkswagen ad Ehra-Lessien. Il record fu battuto nel 2010 sulla stessa pista dalla Bugatti Veyron, che raggiunse i 431 Km/h. La F1 negli anni è diventata rapidamente una delle automobili più ricercata dai collezionisti, di conseguenza le sue quotazioni sono sempre state elevatissime. A parte l’esemplare di Atkinson, nel 2013 al concorso di eleganza di Pebble Beach, in California, ne fu venduto un altro all’asta per la cifra di 8,47 milioni di dollari. Nelle competizioni il risultato più prestigioso è senza dubbio la vittoria assoluta alla 24 ore di Le Mans del 1995, quando la McLaren F1 GTR, appunto una GT, tenne dietro tutti i velocissimi prototipi grazie alla sua affidabilità. Era pilotata da Yannick Dalmas, JJ Lehto e Masanori Sekiya.

    522

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI