NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Auto e Moto d’Epoca 2014: un successo da record alla fiera di Padova [FOTO]

Auto e Moto d’Epoca 2014: un successo da record alla fiera di Padova [FOTO]

A voi i prezzi, orari, date, il programma e come arrivare alla manifestazione Auto e Moto d'Epoca 2014 a Padova

da in Accessori auto, Auto d'epoca, Auto e Moto d'Epoca, Automotoretrò, Salone auto
Ultimo aggiornamento:

    E’ stata ricca di novità l’edizione 2014 della Fiera di Padova Auto e Moto d’Epoca. Andiamo a svelarvi ora prezzi, orari, date, il programma e come arrivare alla manifestazione.
    La kermesse padovana ha aperto i battenti al pubblico giovedì 23 ottobre e ha visto migliaia di vetture e moto in esposizione fino a domenica 26 ottobre. Sono stati inoltre, come ogni anno, tantissimi gli espositori e non solamente a livello nazionale poiché la fiera di Auto e Moto d’Epoca di Padova è famosa anche per la grande rappresentanza di appassionati esteri. Se il nome dell’evento vi fa pensare che c’erano solamente auto e moto datate o comunque grandi pezzi di storia non è proprio del tutto così; ebbene erano presenti, per alcune Case automobilistiche, anche modelli della nuova gamma. Come da consuetudine, poi, non sono mancate sin dal primo giorno d’apertura le aste per aggiudicarsi a prezzi più che convenienti dei veri e propri gioielli che hanno segnato un’epoca.

    Prezzi, date, orari e come arrivare

    Parlavamo appunto dei prezzi e orari per accedere a questa importante fiera di fama internazionale. Per il primo giorno, giovedì appunto, i visitatori sono entrati a 37 Euro (dalle ore 9 fino alle 18), una cifra chiaramente più elevata rispetto a quella degli altri anni proprio perché hanno potuto gustarsi l’anteprima del Salone, così come sono sempre soliti partecipare questo giorno i collezionisti, giornalisti ed addetti ai lavori. Per gli altri giorni il prezzo è stato invece di 20 Euro (un Euro in più rispetto all’anno scorso), altrimenti 16 Euro per chi ha un’età compresa tra i 13 e i 17 anni e per i bambini entro i 12 anni l’ingresso è gratuito. Tutti gli altri giorni gli orari per il pubblico erano dalle 9 fino alle 19.
    Quest’anno sono previsti inoltre anche degli abbonamenti per l’accesso. Quello di due giorni ha previsto un costo di 36 Euro anziché 40 Euro, mentre se si voleva partecipare tre giorni si andavano a spendere 51 Euro anziché 60.

    Per giungere alla Fiera di Padova se si arriva dall’autostrada A13 Bologna – Padova, si esce a Padova Sud e sono segnalate tutte le necessarie indicazioni.
 Se si arriva invece dall’A4 Venezia – Milano l’uscita è la Padova Ovest o Padova Est e ci sono tutte le indicazioni per la fiera. Infine, per chi arrivasse in treno, la stazione ferroviaria è a pochissimi passi dalla manifestazione.

    Tutte le novità del 2014

    In tutto erano oltre 4.000 le vetture viste in esposizione, inclusi modelli fuoriserie e edizioni speciali di vetture che hanno segnato un’epoca nella storia dell’automobilismo. Se lo scorso anno sono accorsi più di 74.000 visitatori da ogni parte del Mondo, quest’anno si è voluto ampliare ancor di più il successo proponendo tantissime novità, inediti quindi gli stand che hanno proposto al pubblico le vetture attualmente presenti nel mercato e quelle che stiamo ancora stiamo aspettando.

    Si tratta della trentunesima edizione e se l’anno scorso hanno partecipato nove Case automobilistiche, quest’anno il numero sale a undici: undici marchi pronti a far sfilare sulle loro passerelle le auto del momento, giusto per ripercorrere assieme l’evoluzione nel tempo di un determinato brand. Vedremo nei vari padiglioni gli stand di Alfa Romeo, Abarth, Audi, BMW, Maserati, Mercedes Benz, Peugeot, Porsche, Volkswagen, Volvo e Toyota.

    Un successo anche l’edizione 2014

    L’organizzatore Mario Carlo Baccaglino dichiara in merito a questa edizione di Auto e Moto d’Epoca: “Non si poteva sperare in un inizio migliore, tantissimi gli appassionati e cultori dell’auto. I rappresentanti delle Case sono entusiasti. Ad Auto e Moto d’Epoca non vengono solo gli addetti ai lavori e giornalisti, ma tantissime persone ‘reali’. Ci siamo rivolti a coloro che amano l’automobile e hanno risposto.

    E’ questa la prova che i Motor Show devono partire dalle emozioni. Le auto sono uniche proprio per i sentimenti che suscitano: racchiudono un intero universo di storia, passione e cultura. Questo mondo si incontra ogni anno alla Fiera di Padova per condividere tutta la sua bellezza”.

    Audi

    Dopo tutto il successo di questi anni Audi è ritornata ancora una volta a Padova per incassare le visite del pubblico appassionato per i suoi modelli esposti, modelli del passato che fanno tornare alla ribalta il reparto corse Audi Sport Club. Innanzitutto la partecipazione di Audi all’Auto e Moto d’Epoca di Padova 2014 è stata altresì un modo per festeggiare i 30 anni della vittoria di Audi come casa costruttrice e di Stig Blomqvist e Björn Cederberg nel campionato del mondo rally e questo è anche un modo per gli appassionati dei quattro anelli di incontrarsi e scambiare pareri, giudizi e curiosità.

    Mercedes punta in alto

    Ancora una volta Mercedes ha dato mostra di sé proponendo alla fiera Auto e Moto d’Epoca 2014 il programma “FirstHand Classic”. Perché una vettura rientri in questa fascia deve aver compiuto 20 anni ed avere il sigillo del Mercedes-Benz Classic Milano. Tutte le vetture di questa iniziativa si distinguono per avere una targhetta apposita sul radiatore.

    Porsche

    Sullo stand del marchio sportivo Porsche abbiamo potuto vedere la 906 proveniente del Museo Porsche di Stoccarda, modello che ha vinto la Targa Florio del 1966.

    Volkswagen

    Il marchio tedesco Volkswagen ha voluto dar bella mostra di sé portando a Padova tutte e sette le generazioni della sua berlina compatta, parliamo della Golf naturalmente e con quest’occasione festeggia così i 40 anni del modello che ha segnato tantissime generazioni e che finora ha venduto più di 30 milioni di unità su scala mondiale. La prima generazione di Golf uscì dalla fabbrica il 29 marzo del 1974 fino ad arrivare all’ultima, la settima generazione, debuttata il 4 settembre 2012.

    Volvo

    Allo stand Volvo sono state in tutto tre le vetture che hanno illuminato la passerella e che hanno avuto il compito di rievocare la storia del marchio scandinavo. Si tratta di una PV544 del 1965 utilizzata da Ivan Capelli, ex pilota di F1, in due edizioni della Winter Marathon, una P1800 Jensen del 1961, vettura rara e come la precedente appartenente al Registro Volvo ed infine un bellissimo esemplare di 1800 ES, una delle icone assolute dello stile Volvo. Dal passato al presente… Proprio perché Volvo mostra la sua unica vettura ibrida in gamma: una V60 Plug-In con alimentazione a gasolio, un modello accomuna quindi la propulsione elettrica con quella termica diesel con relativa colonnina per la ricarica.

    Le precedenti edizioni

    Auto e Moto d’Epoca 2012

    Auto e Moto d’Epoca 2013

    Le novità in esposizione nel 2013

    1172

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoAuto d'epocaAuto e Moto d'EpocaAutomotoretròSalone auto
    PIÙ POPOLARI