Auto elettrica: Ford dice la sua

Auto elettrica: Ford dice la sua

Come è ovvio che sia l’investimento dovrà tenere conto anche di quelle risorse destinate anche alla progettazione e sviluppo di batterie agli ioni di litio, per non contare quei modelli di auto che riprendono gli elementi di base dei corrispondenti veicoli a benzina apportando al loro interno l’anima dei propulsori elettrici

da in Auto Ibride, Ford, Ford Focus
Ultimo aggiornamento:

    Ford Focus

    Da adesso in poi la concorrenza si fa a colpi di tecnologia sempre più avanzata che ogni competitors sfodera nei confronti dell’altro; e quale tecnologia più moderna è presente oggi nella nostra epoca se non la propulsione elettrica, intendendo con questa anche lo sviluppo che tale propulsione compie nel panorama delle auto ibride e plugin; ne sa qualcosa Ford che ha messo da parte un bel gruzzoletto, pari a 450 milioni di dollari, da investire sullo sviluppo di veicoli con tali caratteristiche.

    Come è ovvio che sia l’investimento dovrà tenere conto anche di quelle risorse destinate anche alla progettazione e sviluppo di batterie agli ioni di litio, per non contare quei modelli di auto che riprendono gli elementi di base dei corrispondenti veicoli a benzina apportando al loro interno l’anima dei propulsori elettrici.

    Un esempio? Il progetto Focus World-car, ovvero una vettura che importa da quella tradizionale le caratteristiche di base ma che si presenta come un’innovativa auto ad emissioni zero e che solo per questo fatto ha richiesto un investimento complessivo di ben 550 milioni di dollari. Certo il progetto non è proprio lì da venire, ma entro il prossimo 2012 l’auto dovrebbe fare il proprio ingresso sul mercato, almeno per quanto concerne la versione ibrida da contrapporre all’offensiva lanciata da Toyota Prius e Honda Insight e rispetto a queste presenterà ulteriori caratteristiche, quelle afferenti all’autonomia di esercizio, ben 160 km.

    Più o meno lo stesso percorso intrapreso anche con il Ford Transit Connect che vedremo proprio quest’anno e che nella versione ibrida potrà contare su un’autonomia di marcia di 130 km con la sola propulsione elettrica.

    Come si vede, crisi dell’auto o meno, le prospettive per le Case automobilistiche si aprono a nuovi scenari, complici quest’ultimi della creazione di nuove opportunità lavorative; un esempio…. nel Michigan, dove le vetture verranno assemblate si prevedono oltre mille posti di lavoro in più!

    385

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto IbrideFordFord Focus
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI