Auto elettrica: al Salone di Parigi c’era

Auto elettrica: al Salone di Parigi c’era

Ci riprova ancora l'ingegnere Guy Negre e la sua auto ad aria compressa, ma a Parigi sarebbe stato un flop

    Auto ad aria compressa

    Corsi e ricorsi storici e si torna a parlare di auto ad aria compressa ma un’auto un po’ strana che in qualche modo ci riporta alla vecchia Isetta degli anni sessanta, basti vedere la porta d’accesso anteriore cui si accede in questo strano veicolo.

    L’ha presentata ancora una volta Guy Negre che detiene i diritti, per averla inventata lui la vettura ad aria compressa ma c’è una curiosità che mal digerirà l’ingegnere, la sua auto ad aria presentata al Salone di Parigi 2008 non l’ha notata nessuno; segno che non era per nulla attraente al punto che i visitatori hanno disertato il suo stand o segno che all’auto elettrica in atto crede solo l’ingegnere francese?

    Questo non si sa, sappiamo invece che la vettura si presenta quasi sferica viene guidata con un Joystick e non con un volante e sarebbe ideale in città per via delle emissioni zero e dei costi di carburante di fatto inesistenti. Ma la vera auto elettrica cui sta lavorando l’ingegnere Guy Negre e la Tata insieme presenta problemi di congelamento del sistema distributivo dell’aria che poi è il vero “carburante” dell’auto e stando così le cose, non si capisce perché se i problemi irrisolti riguardano l’auto ad aria compressa non dovrebbero riguardare anche il trabiccolo portato a Parigi.

    283

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto ElettricheConcept CarSalone di Parigi 2016
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI