Auto elettrica: sbarca a Milano con Renault e Nissan

Auto elettrica: sbarca a Milano con Renault e Nissan

Non mancheranno iniziative svolte direttamente dalla azienda A2A nelle sedi governative per interventi mirati inizialmente in sede locale, domani a livello nazionale, per studiare quelle forme di incentivazione, come fatto adesso con i sistemi bi-fuel, benzina/GPL e benzina/metano, per l’acquisto di un’auto a propulsione elettrica

da in Blocco traffico, Mondo auto, Nissan, Renault
Ultimo aggiornamento:

    Auto elettrica Renault

    Un accordo complesso quello avvenuto in Lombardia fra l’azienda A2A nata dall’accorpamento di due aziende locali, la AEM – Milano e la ASM Brescia, entrambe Società per azioni specializzate nella produzione di elettricità e gas e le due Case automobilistiche Renault e Nissan.

    In virtù di tale accordo si mira alla commercializzazione di auto elettriche nel territorio lombardo, per giungere a tutto ciò, le Case automobilistiche, come è ovvio che sia, metteranno le auto, le aziende milanesi le infrastrutture a partire da nuove centraline di ricarica lungo il territorio interessato, la diffusione capillare di queste vetture grazie ad una profonda sensibilizzazione dei cittadini sui vantaggi dell’auto elettrica, in fatto di consumi e inquinamento ambientale, nonché dei modelli sperimentali da estendere alla collettività per avvicinare quanto più possibile il concetto di motori elettrici ai milanesi e non solo a loro.

    Non mancheranno iniziative svolte direttamente dalla azienda A2A nelle sedi governative per interventi mirati inizialmente in sede locale, domani a livello nazionale, per studiare quelle forme di incentivazione, come fatto adesso con i sistemi bi-fuel, benzina/GPL e benzina/metano, per l’acquisto di un’auto a propulsione elettrica.

    Per assistere alle prime sperimentazioni dell’auto elettrica “milanese “ dovremo aspettare il prossimo anno, periodo in cui inizia la collaborazione fra la A2A e le due Case automobilistiche, una joint venture che dovrebbe durare almeno dieci anni e che prevedrà entro un biennio circa la commercializzazione di massa dell’auto elettrica Renault-Nissan.

    “La partnership con A2A rappresenta un importante passo verso il lancio di veicoli elettrici Renault e la concreta realizzazione di una mobilità a emissioni zero in Italia – ha dichiarato Jacques Bousquet, direttore generale di Renault Italia – .Milano, e in generale la Lombardia, sono il contesto ideale per sperimentare i veicoli elettrici, in virtù di una forte sensibilità delle amministrazioni e dei cittadini verso le tematiche ambientali e lo sviluppo sostenibile”, ha concluso Bousquet.”A2A ha fatto della sostenibilità la sua missione – ha aggiunto Giuliano Zuccoli, presidente del Consiglio di gestione A2A -.L’auto elettrica riceverà così un forte impulso dalla crisi in atto. Noi operatori elettrici dobbiamo facilitare il salto tecnologico, dotando per tempo le città delle infrastrutture necessarie per questa nuova mobilità. A2A, ovunque è presente, offre la disponibilità a investire in infrastrutture, per diventare un promotore attivo di efficienza energetica e di riduzione delle emissioni nocive e porsi all’avanguardia nella sperimentazione con le più sensibili capitali europee (Berlino, Londra, Parigi)”, ha concluso Zoccoli.

    492

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Blocco trafficoMondo autoNissanRenault
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI