Auto ibride pagano il bollo? Dove sono esenti, ZTL e parcheggi

Varati diversi privilegi per le auto ibride: esenzione del bollo, parcheggi gratuiti e ingressi nelle ZTL

da , il

    Il comparto delle auto ibride sta piano piano conquistando quote di mercato. Gli incentivi statali latitano, tuttavia sono molteplici le agevolazione di cui possono usufruire i possessori di una vettura ibrida. In partcolare sono rilevanti gli interventi varati dalle Regione e da alcuni tra i comuni più densamente popolati d’Italia. Si tratta per lo più di sgravi vertenti su bollo, ztl e parcheggi. Poca cosa rispetto ai costi complessivi di questa tipologia d’auto, ma pur sempre sintomatici di un crescente interesse verso la mobilità sostenibile. Entriamo nel dettaglio per capire quali sono gli “incentivi” attualmente vigenti.

    Cinque regioni su tutte (Lombardia, il Veneto, il Lazio, l’Umbria la Campania e la Puglia) hanno predisposto un piano di interventi ben definito ad appannaggio dei possessori di auto ibride di nuova immatricolazione. Questi sono esentati dal pagamento del bollo per un lasso di tempo abbastanza considerevole. Nello specifico, in Puglia l’esenzione verrà applicata per 5 anni, in Lombardia per 3, (a condizione che si provveda a rottamare un mezzo di trasporto inquinante). Stesso criterio per Veneto e Lazio. Per la Campania e l’Umbria l’esenzione dal bollo auto sarà valida continuativamente fino al 2016.

    Per quanto concerne i provvedimenti varati dalle singole città metropolitane, sono molteplici le agevolazioni previste nell’ambito di una razionalizzazione delle emissioni nocive prodotte dai veicoli. Di seguito il prospetto completo:

    Bergamo: strisce blu gratis;

    Bologna: accesso gratuito alla ZTL e strisce blu gratis

    Bolzano: accesso gratuito alla ZTL ed esenzione bollo 3 anni

    Milano: accesso gratuito all’area C

    Napoli: accesso ZTL gratuito e strisce blu gratis

    Roma: strisce blu gratis e ZTL a tariffa ridotta

    Salerno: accesso gratuito alla ZTL e tariffa parcheggio agevolata

    Torino: accesso gratuito alla ZTL

    Nuove auto ibride 2015