Auto più economiche 2014, cosa propone il mercato? [FOTO e VIDEO]

Ecco la top 5 delle auto più economiche in commercio e sul mercato in Italia nel 2014

da , il

    Renault Twingo: prezzo e scheda tecnica

    Tutti noi vorremmo un’auto economica, che costi poco. Meglio puntare su un usato? Oppure ancora su un veicolo nuovo? Enigma più lecito, che racchiude molteplici scenari. Il mercato dell’usato è abbastanza fiorente ed economico, ma spesso cela insidie non da poco. Il nuovo, invece, ha nel prezzo l’unica e pregnante variabile. Non sempre però l’acquisto di un auto di primo pelo costituisce una salasso economico. Dando un’occhiata ai listini delle case produttrici emergono diversi modelli a buon prezzo, per la maggior parte afferenti al segmento A e B. Vere utilitarie, per incederci. Ma con un ottimo rapporto qualità-prezzo. E’ tempo, dunque, di passare in rassegna le 5 auto più economiche del 2014.

    Renault Twingo

    Stando ai listini vigenti nel mese in corso d’opera è la Renault Twingo 1.2 Night&Day (benzina) l’auto più economica del momento. Il costo si attesta sui 7.750 €, prezzo migliore tra le auto del segmento A. Fanno parte della dotazione di serie la tinta Bianco Ghiaccio, l’impianto audio Mp3 con sistema Bluetooth e comandi al volante, i copriruota Pirate Dark Metal con cerchi di ferro da 14″, le calotte degli specchietti nero opaco, le finiture nero lucido per le bocchette d’areazione, i sedili di tessuto Bayadere bianco e nero e la regolazione in altezza del sedile del guidatore.

    Dacia Sandero

    Al secondo posto troviamo la Dacia Sandero, prima ed unica esponente del segmento B. La versione 1.2 75 CV Ambiance costa appena 7.900 € e rappresenta il miglior prezzo possibile tra i veicoli della stessa fascia. Il motore a benzina di 1.149 cc (Euro 5) è capace di erogare una potenza massima di 55 kW/75 CV ed una coppia massima di 107 Nm a 4.250 giri/min. La trazione è anteriore. Il cambio è manuale a 5 marce. La percorrenza media con un litro di carburante è pari a 16,9 km. Importante puntualizzare che la versione in questione non è dotata di climatizzatore di serie, il cui costo comporta un surplus sul prezzo finale di quasi 600 €.

    Dr1

    Sul gradino più basso del podio si attesta un auto dalla doppia cittadinanza. Si tratta della Dr1 (DR Motor Company), fabbricata negli stabilimenti cinesi ed assemblata in Italia (ad Isernia per l’esattezza). 7980 € è il costo di questa superutilitari. Tra la varietà dotazione di serie vale la pena di citare la presenza di climatizzatore, autoradio, sensori di parcheggio, vetri elettrici anteriori e posteriori, cerchi in lega e vernice metallizzata.

    Suzuki Alto

    Quarto posto in classifica per la Suzuki Alto 1.0 VVT 5 Porte L., in vendita a 8.100 €. Ottima rapporto qualità-prezzo per questa evergreen (in commercio dal 1979). La dotazione di serie comprende, tra gli altri, Abs e Airbag e aria condizionata manuale. Buoni anche i dati relativi ai consumi, visto che su percorso urbano questa piccola 1000 arriva a percorrere 100 km a fronte di 5,2 litri di benzina.

    Dacia Logan

    Completa il quadro la Dacia Logan Mcv 1.2-75 Cv Ambiance. Il prezzo di vendita di questa station wagon si attesta sui 8.900 €, unicum assoluto tra le auto dello stesso comparto. Così come la Sandero, anche la Logan è munita di Abs e Airbag di serie, mentre difetta di impianto di climatizzazione (acquistabile in via opzionale).