Auto sinistrate: conviene ancora ripararle?

Le auto sinistrate? si cambiano

da , il

    Fiat Punto sinistrata

    Stridono un po? questi dati che emergono da un?indagine compiuta dal mensile Quattroruote; gli italiani, anche dopo un incidente non particolarmente grave, non riparano più la propria vettura, semmai la cambiano.

    Il motivo è tutto dovuto ai costi di riparazione troppo elevati e così è emerso che riparare una Fiat Punto 1.200 del valore di 4.200 euro che dal valore immaginiamo di circa 5 anni di vita costa molto più del valore dell?auto stessa, visto che ci vogliono circa 7.000 euro, così come avviene anche per una Ford Fiesta 1.400 TDCI, più o meno dello stesso valore, che per ripararla occorrerebbero circa 5.000 euro.

    Stessa cosa converrebbe fare quando la riparazione è minore del valore dell?auto ma di poco, dunque cambiare auto quando la si danneggia al punto da rendere meno conveniente la riparazione. A questo punto ci si chiede, quelli che, impietosamente si definiscono rottami, che fine fanno? Imboccano la strada dell?Est europeo dove vengono riparati a costi low cost e rivenduti in loco.

    Una riflessione tocca farla; siamo poi così sicuri che con i venti di recessione che investono i Paesi sviluppati questo trend sia destinato a durare a lungo? Ovvero, visto che, fra l?altro le auto si acquistano per lo più a rate, siamo sicuri che quando gli italiani avranno le proprie linee di credito tutte impegnate non saranno costretti loro stessi a cercarsi un riparatore più economico ripristinando la propria vettura? Staremo a vedere.