Auto usate a meno di 10.000 euro: la classifica delle migliori [FOTO]

Quali sono le migliori auto usate sotto i 10000 euro? Ecco la nostra classifica delle migliori vetture in vendita usate in Italia ad un prezzo economico.

da , il

    Auto usate a meno di 10.000 euro: la classifica delle migliori - Avete pensato ad un’auto usata, non certo perché tale scelta sia solo subordinata dalla crisi dell’auto, l’orientamento verso un’auto di seconda mano può non avere alcuna attinenza con la condizione economica di ognuno di noi e può essere vista come un’opportunità e basta e se dunque si vuole che tale orientamento si tramuti anche in un buon affare, bisogna indirizzarsi verso modelli affidabili, magari di immatricolazione relativamente recente e con una buona garanzia offerta dal venditore. Sono tante le proposte sul mercato, scenario che rende difficile identificare in modo univoco la migliore auto usata a 10000 euro o meno. Con la nostra classifica vogliamo fare alcuni esempi di quelle che potrebbero essere delle ottime alternative in questa fascia di mercato, molto popolare in Italia. Ecco a voi la classifica delle migliori auto usate economiche.

    Auto usate max 10000 euro

    È questo il target: vogliamo identificare quelle che, secondo noi, siano le migliori auto usate sotto i 10000 euro. In questo senso è doveroso fare una premessa: le citycar sono state volutamente escluse dalla classifica perchè sul mercato del nuovo, tra sconti o offerte di esemplari a km/0, è molto facile trovare una buona offerta attorno ai 10000 euro o persino meno. Una Fiat Panda in pronta consegna o con sconto rottamazione la si può portare a casa tra gli 8 ed i 9000 euro senza troppi sforzi. In questo senso comprare una citycar usata attorno ai 10000 euro non è certamente un buon affare, a quel punto meglio puntare sul nuovo. Sul listino del nuovo le auto a 10000 euro nel 2017 non sono poche e vi rimandiamo, per maggiori dettagli, al nostro articolo dedicato.

    LEGGI ANCHE: Auto sotto i 10.000 euro 2017: le migliori più convenienti ed economiche [FOTO]

    Detto questo, è bene anche chiarire che esistano diverse necessità. Non è detto che, a parità di budget (10000 euro in questo caso), tutti vogliano una stessa tipologia di vettura. Chi ha famiglia, ad esempio, vorrà un SUV, una station wagon o una monovolume. Chi è single o vive in coppia magari preferirà un’utilitaria o una berlina compatta. Nella nostra classifica abbiamo cercato di raccogliere auto di categorie diverse per offrire un panorama più ampio, ma sempre con un chiaro obiettivo: individuare le migliori auto usate come rapporto qualità prezzo.

    10. Volkswagen Polo

    Cominciamo la nostra classifica con una delle utilitarie più desiderate, la Volkswagen Polo. A comprarla nuova servono parecchi soldi: per una versione ben accessoriata, magari con motore diesel, si arriva facilmente a sfiorare o superare i 20.000 euro. Sul mercato dell’usato, invece, con meno di 10.000 euro si possono trovare esemplari anche abbastanza recenti, del 2014 o 2015 ad esempio, con chilometraggi accettabili. Facciamo un paio di esempi: sulla rete abbiamo trovato una Volkswagen Polo 1.0 MPI benzina 75 CV 5 porte Comfortline con circa 30.000 km del 2014 (già restyling) a 8.490 euro. Volete un diesel? Abbiamo anche trovato diverse Polo 1.2 TDI 75 CV, tra cui una con circa 55.000 km del 2014 a 8.800 euro. L’offerta è ampia, si possono trovare anche versioni molto ben accessoriate a prezzi interessanti.

    LEGGI ANCHE: Km auto usate: come non farsi fregare

    9. Ford Focus

    Al nono posto abbiamo messo la Ford Focus, disponibile sia con carrozzeria berlina, che station wagon, che monovolume (C-Max). Grazie alle politiche di sconti aggressive sul nuovo, gli esemplari usati sono soggetti ad un deprezzamento precoce nei primi anni di vita. Questo significa che per chi la cerca usata si prospettano dei ghiotti affari. La linea è moderna, la scelta di motori ampia e lo spazio a bordo abbondante. Sulla rete siamo riusciti a trovare, ad esempio, una Ford Focus 1.6 TDCi 115 CV turbodiesel station wagon in allestimento intermedio con circa 80.000 km del 2014 a 9.900 euro. Se fate poca strada ogni anno, potete puntare anche al 1.0 EcoBoost 3 cilindri a benzina.

    LEGGI ANCHE: Come verificare l’ultima revisione di un’auto

    8. Fiat 500L

    La Fiat 500L è un’auto dalle dimensioni compatte (lunghezza di 4,15 metri, larghezza di 1,78 metri ed altezza di 1,66 metri), ma che riesce ad offrire davvero tanto spazio a bordo. È l’auto ideale per chi ha famiglia o un hobby particolare, ma ha allo stesso tempo bisogno di una vettura che sia comoda da parcheggiare e pratica anche in città. Le possibilità di personalizzazione sono molte: vernice bicolore, diversi cerchi in lega, ecc. Questo significa che è difficile trovare due esemplari esattamente uguali. Il listino è ampio, dal momento che troviamo motori benzina, diesel, GPL e a metano. Se amate il mondo dei SUV, tenete d’occhio le versioni Trekking. Attorno ai 10.000 euro si trovano alcune proposte abbastanza interessanti: noi abbiamo scovato in rete, ad esempio, una Fiat 500L 1.3 Multijet 85 CV Easy di fine 2013 con circa 84.000 km a 9.500 euro.

    LEGGI ANCHE: Auto usate più convenienti: come scegliere l’offerta migliore

    7. Toyota Yaris

    L’utilitaria giapponese è un’auto molto popolare nel settore delle piccole. Le dimensioni esterne sono leggermente più compatte rispetto alla media del segmento B, ma l’abitabilità è sicuramente ai vertici della categoria. L’affidabilità è uno dei suoi punti di forza, così come l’economia di esercizio. Tra le versioni a listino, una delle più interessanti a nostro avviso è la Hybrid, che con il suo schema ibrido da 100 cavalli complessivi assicura prestazioni brillanti e consumi ridottissimi (specialmente in città). Per chi fa tanta strada c’è anche la 1.4 D-4D turbodiesel da 90 cavalli, il giusto compromesso tra prestazioni e consumi ridotti. Noi siamo riusciti a trovare in rete, ad esempio, una Toyota Yaris 1.5 Hybrid del 2014 con circa 65.000 km a 9.500 euro. In alternativa abbiamo anche trovato una Toyota Yaris 1.4 D-4D 5 porte Lounge sempre del 2014 con circa 84.000 km a 9.300 euro.

    6. Nissan Qashqai

    Spendere 10.000 euro significa doversi accontentare? Chi l’ha detto? Con queste cifre possiamo portarci a casa anche un’auto di moda e sfiziosa come la Nissan Qashqai, bestseller nella categoria dei crossover di segmento C. Il look è aggressivo e ancora moderno (parliamo della generazione precedente a quella attuale), mentre a bordo lo spazio non manca di certo. Può facilmente assolvere il compito di unica auto da famiglia, valida anche per chi ama andare in montagna. Le versioni diesel sono generalmente poco assetate. Noi abbiamo trovato, a titolo d’esempio, una Nissan Qashqai 1.5 dCi DPF 110 cavalli Acenta del 2012 con circa 105.000 km a 9.900 euro.

    5. Volkswagen Golf

    È lei la più desiderata delle berline compatte di segmento C. Non solo in Italia, ma anche in Europa, dove da anni è la più venduta di tutte. La Volkswagen Golf è un’auto di successo per tanti motivi: dal look pulito, elegante e senza tempo, agli interni spaziosi con finiture pregiate all’ampia scelta di motori. Nel complesso è un’auto affidabile che non dà particolari noie nel tempo e che vanta assemblaggi curati ed una buona silenziosità complessiva. Essendo così desiderata ha una buona tenuta del valore nel mercato dell’usato, infatti per trovarne una a meno di 10.000 euro dobbiamo cercare tra gli esemplari della sesta serie (attualmente in vendita c’è la settima). Ad esempio noi abbiamo trovato in rete una Volkswagen Golf 1.6 turbodiesel TDI DPF 105 cavalli 5 porte del 2012 in allestimento intermedio con circa 90.000 km a 9.400 euro. Da tenere presente che le versioni station wagon, spesso, perdono maggiormente il valore rispetto alla berlina.

    4. Alfa Romeo Giulietta

    In Italia è stata la rivale diretta della Volkswagen Golf per parecchi anni, ma oggi cala un po’ nelle vendite sul mercato del nuovo schiacciata da una concorrenza più moderna e decisamente agguerrita. L’Alfa Romeo Giulietta ha un look sportivo e personale, interni abbastanza ben rifiniti ed uno spazio a bordo nella media. Il piacere di guida è sicuramente uno dei suoi punti di forza, che si apprezza ancora di più nelle versioni più performanti. La versione più eclettica è, probabilmente, la 1.6 turbodiesel JTDm da 105 cavalli, dalle prestazioni discrete e dai bassi consumi. Noi abbiamo trovato in rete un’Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm-2 105 CV Distinctive del 2013 con circa 80.000 km a 10.200 euro. Da tenere d’occhio anche le versioni 1.4 turbo 120 CV a GPL, con impianto di fabbrica.

    3. BMW Serie 3

    Arriviamo al gradino più basso del podio e presentiamo un’auto di tutto rispetto: la BMW Serie 3. Da anni è il punto di riferimento tra le berline di segmento D premium, forte di un look personale e sportivo, interni ben rifiniti ed un elevato piacere di guida. Nel complesso l’affidabilità è apprezzabile, ma tra i suoi punti di forza dobbiamo anche segnalare i motori diesel 2.0 litri particolarmente brillanti e poco assetati. È la vettura ideale per chi fa lunghi viaggi e ama il piacere della guida. Le versioni station wagon vanno bene anche per chi ha famiglia o ha esigenze di carico particolari, seppur la capienza del vano non sia da record. A titolo esemplificativo abbiamo scovato in rete una BMW 318d turbodiesel 143 CV Eletta Touring (station wagon) del 2011 con circa 143.000 km a 9.900 euro. Tenete presente che sono auto che non hanno timore di macinare tanti km, che superano di slancio i 200.000 km ed oltre.

    2. Audi A4

    Per la vettura al secondo posto della classifica valgono più o meno le stesse considerazioni fatte per la BMW Serie 3. È una berlina di segmento D premium, un’auto di pregio sotto tanti punti di vista. L’Audi A4, rispetto alla BMW, ha finiture più curate negli interni ed uno spazio a bordo maggiore. Il look è ancora moderno (parliamo della generazione precedente a quella attuale) e non troppo dissimile agli esemplari in vendita oggi. Si trovano con diversi tipi di motorizzazioni ed un range di potenze particolarmente ampio, anche se le più gettonate sono le 2.0 TDI turbodiesel. Si trova con cambio manuale o automatico e, in alcuni casi, anche con trazione integrale Quattro. A titolo esemplificativo abbiamo trovato in rete una Audi A4 Avant (station wagon) 2.0 TDI 143 CV Ambiente del 2010 con circa 140.000 km a 9.990 euro.

    1. Skoda Octavia

    La Skoda Octavia è un’auto molto intelligente. Il look ricorda parecchio le cugine Audi o Volkswagen (ricordiamo che la Skoda è del gruppo Volkswagen) ed il pianale è quello della Volkswagen Golf, così come i motori. Dal punto di vista dell’affidabilità non le si possono muovere critiche particolari. Tra i punti di forza possiamo segnalare i buoni assemblaggi, l’ampio bagagliaio (sia sulla berlina che sulla station wagon) e l’abbondante spazio a bordo. Non sempre il prezzo di vendita delle Octavia usate è a buon mercato: questo significa che bisogna cercare con attenzione l’offerta giusta per evitare di pagarla più del dovuto. Abbiamo trovato in rete, ad esempio, una Skoda Octavia 1.6 TDI CR 105 CV turbodiesel berlina del 2013 con circa 77.000 km a 9.500 euro.