NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Auto usate: le quotazioni per molte in picchiata!

Auto usate: le quotazioni per molte in picchiata!

Come si vede non c’è più traccia delle Fiat, che fine avranno fatto? Sono in basso alla classifica insieme a Kia, Hyundai, Renault, Fiat, Peugeot e Ford

da in Auto usate, Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Land Rover

    Un tempo alla domanda perché qualcuno comprasse una Fiat arrivava puntuale la risposta, non soltanto perché “ ogni meccanico sapeva metterci le mani “ e altre “verità” che ognuno degli intervistati più o meno deteneva, ma anche perché “ una Fiat era pur sempre un assegno circolare”, intendendo con questo la facilità con la quale era possibile rivenderla anche in virtù dell’alto valore di mercato mantenuto da una Fiat nel tempo; ma è ancora così?

    Se lo sono chiesti i Signori di Quattroruote pervenendo a dei risaltati persino inaspettati che indicano che non è per nulla più la Fiat a tenere banco fra le auto più quotate quando si cerca di venderle usate, fatto tanto più importante da avere effetti persino sulle vendite del nuovo.

    E, dunque, scopriamo che la vettura che registra una maggiore quotazione nel mercato dell’usato è la Mini, seguita subito dopo da Land Rover e Suzuki e, a sorpresa, assistiamo al fatto di sapere che le blasonate Bmw, Audi e Mercedes, quest’ultima da sempre ritenuta la più salda a mantenere alta la quotazione, scendono al quarto, quinto e sesto posto della classifica.,

    Come si vede non c’è più traccia delle Fiat, che fine avranno fatto? Sono in basso alla classifica insieme a Kia, Hyundai, Renault, Fiat, Peugeot e Ford. Un lavoro preciso e dettagliato come caratterizza del resto le indagini di Quattroruote e che ha messo a raffronto le auto immatricolate nel 2007 con la loro attuale quotazione rispetto al valore da nuove che avevano tre anni fa, aggiungendo a tutto ciò la componente inflativa per attualizzare i prezzi.


    Non mancano anche le sorprese che tuttavia non riescono ad incidere sulla quotazione della singola marca cui appartengono, lo dimostra l’eccezionale alta quotazione di un fuoristrada ritenuto d’eccellenza quale è il Land Rover Defender che con tre anni di anzianità conserva quasi il 70% del suo valore originario, stessa sorte riservata alla Bmw X5, a quota 67,5% e la Serie 1 Cabrio, 66,7%; ben altra è la situazione riservata alla Peugeot 607 e questo non stupisce per nulla, che si inabissa ai valori più bassi di quotazione, il 33% del valore originario, stessa cosa accaduta alla Volkswagen Phaeton, 37,6% e, tornando alla Fiat, l’eccezione è rappresentata dalla Fiat Stilo Multiwagon che nonostante gli anni passati dalla sua prima commercializzazione, complice forse il fatto che non esiste una sostituta come la Bravo SW, sul mercato dell’usato vale quasi il 40% del costo originario per comprarla.

    458

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto usateMercato AutoMondo auto
    PIÙ POPOLARI