Auto usate, vendite in aumento

Auto usate, vendite in aumento

Il mercato delle auto usate registra un segno positivo del 5,2%

da in Auto usate, Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    auto

    In estate abbiamo assistito al crollo delle immatricolazioni di auto nuove. È l’ultimo dato che ci arriva dalla Acea, che possiamo bene definire catastrofico. Le case produttrici d’automobili hanno dichiarato che lo avevano messo in conto, vista la crisi internazionale che attanaglia le famiglie, impossibilitate a spendere parte del proprio budget familiare per acquistare una vettura nuova. Ecco che, allora, di pari passo, si sviluppa il mercato delle auto usate, che fa registrare un incremento del 5,2%.

    I passaggi di proprietà, infatti, risultano molto più numerosi rispetto all’anno scorso. Il dato positivo che riguarda il mercato dell’usato lo comunica, in questo periodo, il bollettino Auto-trend stilato dall’ACI. Esso si basa sulle statistiche del PRA ed evidenziano, appunto, una crescita del 5,2% nei trasferimenti di proprietà.

    All’interno di questo mercato, vi sono le marche d’auto che vanno per la maggiore: Fiat si conferma al primo posto della graduatoria, per molteplici aspetti. Prima di tutto perché le auto del gruppo industriale torinese sono molto più commerciabili, all’interno del Paese. Poi, perché la costruzione delle vetture avviene secondo i canoni della massima semplicità di esercizio.

    Per questi e per altri motivi, il marchio italiano ha registrato un aumento delle vendite dell’usato del 10,48%.

    Al secondo posto, ma staccata di molto, si è piazzata la Volkswagen, con un +4,4%. Terzo gradino per la Ford. I dati in crescita, delle auto usate, non fanno altro che riflettere la crisi che si rispecchia all’interno di un Paese come il nostro. Crisi che trova conferma nel contestuale calo delle radiazioni, che registrano un -23,8% per gli autoveicoli.

    328

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto usateMercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI