Autostrade: ingente investimento per il loro ammodernamento, sbotta Legambiente

Autostrade: ingente investimento per il loro ammodernamento, sbotta Legambiente
da in Autostrade, Blocco traffico, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Proprio per diminuire i disagi agli automobilisti in Finanziaria previsti 9 milioni di euro per il completamento di molti tratti, ma Legambiente non ci sta!

    Davvero strano il nostro Paese, da un lato ci si inferocisce dinnanzi alle code ai caselli o a tratti autostradali intasati, veri gironi infernali, dall’altro c’è chi, come Legambiente, critica la decisione della Commissione Bilancio della Camera di dare il via ai finanziamenti per il completamento di alcuni tratti autostradali, compresa la costruzione di nuova rete viaria.

    Gli Emendamenti fanno parte della Legge Finanziaria è prevedono investimenti nell’ordine dei 9 milioni di euro che riguardano il Grande Passante autostradale del tratto bolognese, la nuova Pedemontana di Formia e la superstrada Grosseto-Fano.
    Aspra la critica di Legambiente che critica il Governo di spostare gli investimenti per la realizzazione di “1.000 treni “ per il Paese, a favore del traffico su gomma, che si concretizzerà, sempre secondo l’Associazione di ambientalisti, in un surplus di inquinamento prodotto ai danni dell’ambiente, in perfetto disaccordo col Protocollo di Kyoto.

    “Sono passati esattamente 10 anni dalla ratifica del Protocollo, – ha detto Legambiente – in Italia le emissioni sono aumentate del 13% invece di diminuire del 6,5% come sottoscritto. Invece di cambiare si continua alla solita vecchia maniera con nuove strade e autostrade”.

    Secondo Legambiente, infatti, tale provvedimento della Finanziaria non porterà nessun beneficio per il traffico su rotaia e, invece, il rischio è che porterà ad una riduzione delle risorse a favore del servizio ferroviario pensolare, (-25% rispetto al 2007).
    “Ancora più incomprensibile – proseguono gli ambientalisti- la decisione della Commissione Bilancio perché aggiunge risorse a quanto già previsto per le grandi opere della Legge Obiettivo in Finanziaria.

    Rispetto al 2007 le risorse crescono del 22%! 3.612milioni di Euro da investire per le opere proposte dal Ministro Di Pietro. Ossia soprattutto nuove autostrade che richiedono ingenti investimenti pubblici come la Pedemontana Lombarda, la Pedemontana Veneta, la Ravenna-Venezia solo per citare le più note”. “Queste decisioni – conclude la nota – danno il senso della distanza del quadro politico italiano dalla discussione in corso sui cambiamenti climatici e dalle decisioni che si stanno assumendo a Bali nella conferenza dell’Onu sul clima”.

    399

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutostradeBlocco trafficoMondo auto

    Salone di Ginevra 2017

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI