Autovelox e le prese di posizione delle Associazioni Consumatori

Autovelox e le prese di posizione delle Associazioni Consumatori
da in Autovelox e Tutor
Ultimo aggiornamento:

    Autovelox

    Gli assessori hanno scelto la strada dell’incomprensione e della mancanza di dialogo con i cittadini, come si legge grazie ad Help Consumatori.

    Il servizio autovelox può e deve essere organizzato meglio e, allo stesso tempo, possono essere utilizzati anche altri strumenti per ridurre la velocità degli autoveicoli. Così il Movimento Difesa del Cittadino di Lecce affronta la faccenda “sicurezza sulle strade cittadine” annunciando una raccolta firme contro il sistema di rilevazione della velocità dei veicoli.

    L’associazione già a metà agosto aveva chiesto agli Assessori Peyla e Liaci un incontro urgente, ad oggi ancora non avvenuto, per discutere sul migliore utilizzo degli apparecchi di controllo elettronico della velocità al fine di mettere in atto le migliori strategie per aumentare la sicurezza sulle strade cittadine.

    A quanto pare – conclude la nota di MDC Lecce – i nostri Assessori sembrano aver scelto la strada dell’incomprensione e della mancanza di dialogo con i cittadini.

    Riteniamo che questo non sia il miglior modo per risolvere i problemi e ce ne rammarichiamo. Vogliamo, però, che la giusta protesta dei cittadini sia costruttiva e che abbia come principale obbiettivo quello di ricercare i modi migliori per ottenere una maggiore sicurezza sulle strade della nostra città.

    254

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Autovelox e Tutor
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI