Barack Obama: questa la sua auto

Barack Obama: questa la sua auto

Un'auto che definire tale è riduttivo, atteso che la limousine di Barack Obama che fa parte delle tre auto a disposzione della pletora di persone appresso al Presidente Usa ha caratteristiche uniche

da in Cadillac, Cadillac CTS, Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento:

    Limousine di Barack Obama

    Si parla tanto di Barack Obama e dalla sua politica dunque non desta stupore se ci interessa anche conoscere nei dettagli per quel che si può, la limousine presidenziale, tenuto conto pero’ che certi dettagli di quest’auto sono volutamente tenuti segreti.

    Parliamo della Cadillac DTS allestita per l’uomo più potente della terra che ha ricevuto questa vettura in uno speciale “comodato d’uso” lo scorso 20 gennaio.

    La Cadillac DTS presidenziale pur derivando dalla vettura tradizionale da questa conserva ben poco si pensi al peso, ben 8.000 chilogrammi una sorta di camion che raggiunge i 100 km/h di velocità massima.

    Limousine Barack Obama

    Parliamo di una superblindata che quando è in giro per le località raggiunte dal presidente si accompagna con altre due limousine una davanti e l’altra dietro, un mini parco auto che, tuttavia, è costato alla collettività americana ben sette milioni di dollari.

    Certo il design di questa sorta di mezzo che sta a metà strada fra una vettura ed un veicolo militare è inquietante oltre al fatto che la caratteristica della vettura è quella di assistere ad esempio ad una superficie vetrata molto piccola al fine di offrire un’area limitata più vulnerabile in caso di attacco terroristico o attentato di qualsivoglia natura, anche se parlare di vulnerabilità delle superfici vetrate è un po’ estremo, atteso che parliamo di vetri dello spessore di ben 14 centimetri, oscurati per far si che l’eventuale attentatore non possa prendere la mira.

    Il telaio della limousine presidenziale come è ovvio che sia, è molto irrobustito altrimenti non sarebbe stato possibile giungere alle otto tonnellate di peso dell’auto che per questo deriva dalla Chevrolet Suburban che è un Suv.

    Per quanto concerne le portiere queste sono realizzate con materiali che prevedono nell’intima struttura acciaio e ceramica oltre ad altri materiali di completamento. I tecnici sostengono che in questo modo ogni sportello e ogni parte di quest’auto potrà resistere all’attacco da parte di un missile Stinger, ricordiamo, seguendo Wikipedia, che Il FIM-92 Stinger è un missile terra-aria spalleggiabile a ricerca di calore sviluppato negli Stati Uniti ed utilizzato da tutte le forze armate USA, è entrato in servizio nel 1981.

    Gli pneumatici della vettura hanno dimensioni prossime ai 20 pollici di diametro oltre a resistere anch’essi ad un attacco da arma da fuoco con un mitra e per di più, anche danneggiati, assicurano il movimento della vettura.

    Ed infine, occhio al motore, un 8,0 litri di cilindrata con una potenza di ben 600 cavalli che possono diventare 1.000 nelle emergenze visto che la vettura dispone di speciali iniettori a base di protossido d’azoto che immettono nel propulsore, volendo, 400 cavalli di potenza supplementare.

    Ovvio che un simile bastimento consumi come una vera e propria “assatanata” col risultato che non conoscendo l’esatta capacità del serbatoio non si riesce a capire quanto possa percorrere con un solo litro di carburante, si sa invece che con un pieno difficilmente si superano i 115 chilometri.

    551

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CadillacCadillac CTSCuriosità Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI