Bentley Mulsanne Speed: lusso e velocità fatti per il guidatore LIVE da Parigi

Debutto al Salone di Parigi 2014 per la Bentley Mulsanne Speed, berlina extra lusso con prestazioni da supercar con il motore V8 da 537 cavalli ed una coppia record di 1100 Nm

da , il

    Come ogni buon acquirente, da un’auto si richiedono prestazioni, oltre che comfort. La Bentley Mulsanne Speed è stata pensata proprio per tutti i facoltosi clienti che, oltre a voler viaggiare nel lusso più assoluto, preferiscono un’auto dal carattere esuberante e che possa dare soddisfazioni quando si decide di premere a fondo l’acceleratore. Stile, potenza, eleganza ed efficienza sono le parole chiave di questo progetto. Vediamolo assieme.

    CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTE LE NOVITA’ CHE VEDREMO AL SALONE DI PARIGI 2014

    Da facoltoso cliente chi di voi non vorrebbe avere soddisfazioni una volta premuto l’acceleratore? Probabilmente tutti, o almeno la gran parte. La Bentley ha cercato così di sfornare un’auto che riesca ad offrire prestazioni da supercar, ma garantendo l’alto standard qualitativo al quale il marchio ha sempre puntato. Il risultato è un po’ ibrido, non inteso come motore con doppia alimentazione combinata, ma come auto che fa stretching e arriva a toccare, anche solo in parte, due segmenti distinti: la Mulsanne Speed.

    Bentley Hybrid Concept, CLICCA QUI PER SCOPRIRLA!

    Il cuore pulsante di questo bolide extra-lusso è il motore V8 biturbo da 6.75 litri, completamente riprogettato per ottenere una combustione più efficiente, veloce e controllata. Questo lavoro si traduce in una potenza massima pari a 537 cavalli ed una coppia di 1100 Nm disponibile da 1750 giri / min. Dato il valore di coppia estremamente elevato non ci meravigliamo che, nonostante l’auto non sia propriamente un peso piuma, lo scatto da 0 a 100 km/h sia coperto in 4.9 secondi e che la velocità massima tocchi quota record (per il segmento) di 305 km/h. Che la Bentley Mulsanne Speed si concentri particolarmente nell’offrire un’esperienza di guida sportiva altamente soddisfacente è sottolineato anche dal nuovo cambio più reattivo e dalla modalità S, selezionando la quale il regime di rotazione del motore non scende mai al di sotto dei 2000 giri al minuto per avere i turbo sempre in “allerta”, il comparto sospensivo pneumatico si irrigidisce e cambia la risposta dello sterzo, il tutto per avere un feeling di guida più sportivo. Comunque un occhio all’efficienza dovevano per forza di cose strizzarlo, così è stato implementato il sistema di disattivazione dei cilindri con carichi motore bassi – praticamente si trasforma in un V4 -, ottenendo una riduzione delle emissioni pari al 13% rispetto alla classica Mulsanne.

    Bentley Continental GT3-R: serie limitata da 580 cavalli, CLICCA QUI PER SCOPRIRLA!

    L’estetica della Mulsanne Speed è stata impreziosita da griglie a nido d’ape con finiture scure, mentre i terminali di scarico sono rigati. Per la prima volta, inoltre, sono stati usati dei cerchi da 21″ a razze inclinate ricavati dal pieno e rifiniti a mano, ovviamente in numerose configurazioni per riuscire a soddisfare tutti i clienti.

    Il segno distintivo di Bentley come tutti sappiamo, però, è nel creare un abitacolo estremamente lussuoso, e la Mulsanne Speed non vuole certo andare in controtendenza. All’interno, dunque, troviamo un sistema di infotainment comprensivo di hard disk da 60 GB per archiviare foto, file musicali e film vari, nonchè tavolini elettrici con tanto di dock per iPad, un hotspot WiFi per garantire la piena connettività con la rete e due schermi posteriori da 8″ che, grazie alle cuffie bluetooth in dotazione, permettono di creare una piccola sala cinematografica privata. E se tutto questo non dovesse bastare, in opzione è possibile montare l’impianto audio Naim for Bentley da 2200 W od il vano portabevande refrigerato con tanto di flute di cristallo personalizzati. Cosa vorreste di più?

    Salone di Parigi 2014: tutte le novità esposte