Benzina, prezzi in aumento da gennaio per le accise

A gennaio aumenteranno le accise per il carburante

da , il

    prezzi benzina accise

    A gennaio saranno aumentate le accise per il carburante e di conseguenza salirà anche il prezzo della benzina. Tra le misure contenute nel decreto approvato in questi giorni dal Governo è prevista anche questa misura che andrà quindi a colpire in maniera molto pesante tutti coloro che devono utilizzare l’auto quotidianamente. Sui prezzi dei carburanti andrà dunque a incidere dal prossimo anno l’aumento delle accise che era comunque previsto da tempo. Questo ennesimo rincaro si andrà a sommare ad una situazione che già non è delle migliori, con dei prezzi alla pompa che sono già abbastanza alti e stanno creando notevoli problemi alle tasche degli automobilisti.

    L’aumento dell’accisa sui carburanti, in vigore dal 1 gennaio 2012, sarà di 1 centesimo di euro al litro e servirà per finanziare il trasporto pubblico locale. L’imposta di fabbricazione sulla benzina salirà a 704,20 euro per mille litri, mentre quella del diesel arriverà a 593,20 euro per mille litri. A causa dell’altro aggravio, che è quello dovuto all’Iva, gli aumenti sui prezzi al consumo saranno di quasi 10 centesimi al litro per la benzina e di 13,6 centesimi per il diesel.

    Questi rincari riguarderanno anche il costo del GPL, per il quale l’imposta di fabbricazione salirà fino a 267,77 euro per mille chilogrammi. Inoltre nel 2013 l’accisa per la benzina salirà ulteriormente fino ad arrivare a 704,70 euro per mille litri e quella del diesel a 593,70 euro per mille litri. Una situazione molto pesante che sta diventando sempre più difficile da sostenere per gli automobilisti, una delle categorie tra le più tartassate del nostro Paese.