Biocarburanti: proviamo col grasso umano in eccesso

Biocarburanti: proviamo col grasso umano in eccesso

Anche il grasso organico degli umani potrebbe servire per ricavare bio-carburanti per auto, ne sa qualcosa un medico americano che dalla sua scoperta ha rimediato diverse denunce da parte del tribunale al punto da dover fuggire

da in Auto Ecologiche, Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento:

    Obesa

    La trovata sarebbe rimasta confinata all’interno di una coppia e di quei pochi che erano stati messi a conoscenza del curioso esperimento andato per’altro a buon fine, ma poi si sa, le gioie si fa fatica a tenersele per sé e così, il dottor Craig Alan Bittner, medico specialista in chirurgia estetica, non è più riuscito a non far conoscere al mondo la sua invenzione nata proprio dalla professione di medico svolta.

    Si trattava di ricavare biocarburante dal grasso asportato ai propri pazienti con la liposuzione trasferendo il tutto, dopo apposito trattamento, nel serbatoio della propria auto e di quella della fidanzata che di fatto viaggiava anch’essa gratis. Non si può dire che gli originari proprietari di quegli ingredienti in grado di convertire in moto i processi termici di degradazione all’interno del motore dell’auto della coppia si fossero mai lagnati di ciò, tutt’altro, visto che i pazienti erano ben lieti di apportare qualcosa anch’essi per salvare il pianeta, fatto questo che aveva una sua ragion d’essere visto che per viaggiare in auto usando il mix di trigliceridi e lipidi vari estratti dal loro essere pletorici affrancava dal consumo di petrolio e suoi derivati.

    La riprova di tutto ciò la dava il medico stesso che alimentava il proprio costoso Suv, Lincoln Navigator ed il fuoristrada marca Ford della fidanzata con queste sostanze organiche così bizzarramente utilizzate ed in effetti la resa che tali ingredienti restituivano quando erano utilizzati come bio-carburanti era ottima, ogni chilo di grasso poteva quasi trasformarsi in un litro di biocarburanti, sicuramente non male!

    Tuttavia, l’estroso medico ha concluso al peggio la sua vicenda essendo stato denunciato da un tribunale della California per uso illegale di parti organiche che avrebbero dovuto seguire per la loro distruzione ben altra strada, a ciò si aggiungono certe condotte operatorie non del tutto adamantine compreso il fatto che, forse a causa dell’avidità che è, purtroppo, una componente troppe volte presente nell’animo umano, ma parrebbe che il medico eccedesse troppo con le siringate di grasso da prelevare per poter alimentare sempre al meglio ed in quantità rilevante i serbatoi delle auto a lui in uso.

    L’epilogo della vicenda ha poi dei risvolti ancora più foschi, pare che il medico si sia trasferito in sud America per fare del volontariato e c’è da crederci, in quella terra è difficile prelevare grasso da chi è atavicamente tutt’altro che obeso al punto che i soliti maligni asseriscono che il chirurgo abbia preferito scappare piuttosto che farsi processare; sarà, ma l’idea messa in atto dall’ingegnoso medico era comunque buona.

    496

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheCuriosità Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI