Biodiesel: l’Italia è il quarto produttore in Europa

Biodiesel: l’Italia è il quarto produttore in Europa

Italia come al solito fanalino di coda in ogni politica ambientale europea? Non questa volta e non nel settore dei biocarburanti: secondo dati recentemente forniti dall’Unione Europea, il nostro paese si piazza al quarto posto nella classifica dei produttori di carburante biodiesel

da in Auto Ecologiche, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Produzione Biodiesel

    Italia come al solito fanalino di coda in ogni politica ambientale europea? Non questa volta e non nel settore dei biocarburanti: secondo dati recentemente forniti dall’Unione Europea, il nostro paese si piazza al quarto posto nella classifica dei produttori di carburante biodiesel.

    I dati europei sulla produzione di biodiesel vedono per una volta l’Italia posizionarsi ai primi posti in termini di eco-sostenibilità e attenzione all’ambiente (anche se bisogna dire che i biocarburanti, soprattutto se prodotti con materiali ad utilizzo anche alimentare, non sono poi così tanto ecologici…)
    Ma c’è un’altra nota di demerito: in un anno ha perso una posizione ed è scivolata dal terzo al quarto posto.
    In ogni caso, guadagniamo un onorevole quarto posto con podio sfiorato per una sola posizione: davanti a noi due delle solite “nazioni verdi”, Germania e Francia, e la sorprendente Spagna.

    Primo posto per la Germania (che ricordiamo essere il primo produttore europeo di energie rinnovabili in assoluto) con una produzione di biodiesel pari a 200 mila tonnellate.
    Al secondo posto (e nettamente staccata) la Spagna, produttrice di “soli” 3.656.000 tonnellate ma con un incremento notevole: grazie ad efficaci politiche ambientali, gli iberici sono riusciti a triplicare la produzione in un solo anno solare.
    Terzo posto per la Francia, con poco più di 2 milioni di tonnellate di biodiesel prodotte.

    L’Italia si ferma a 1,9 milioni di tonnellate, cifra in ogni caso notevole e che vede anche un incremento della produzione rispetto all’anno passato. Come dire che non siamo noi ad aver rallentato, ma sono gli altri, Spagna avanti a tutti, ad aver ingranato una marcia più alta.

    Dietro di noi? L’Olanda, la Gran Bretagna e – a sorpresa – gli “ecologissimi” paesi scandinavi.
    Chiudono la classifica i paesi dell’Europa dell’Est, tutti piuttosto in dietro nella produzione di biodiesel con l’eccezione della Repubblica Ceca.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI