BiScooter, a 50 anni dalla nascita si ripropone adesso

da , il

    BiScooter, a 50 anni dalla nascita si ripropone adesso

    BiScooter è nato da un veicolo nato in Spagna nei primi anni 50, quando in Europa ancora, poco dopo la guerra, non si disponeva di abbastanza materiale per avere un’industria automobilistica impeccabile, a volte.

    La vettura aveva bassissimi consumi e traeva il nome dal fatto che più di un’auto si trattava di un veicolo nato dall’unione di due scooter che operavano in sintonia e che insieme erogavano non più di 9 cavalli di potenza.

    La BiScooter si avvaleva di un cambio a 3 marce e poteva raggiungere una velocità massima di 70 Km/h , a questa si associarono, via, via, modelli sempre più sofisticati anche di 200 cc. di cilindrata e altre Case si unirono per fabbricarne degli altri, quali la BMW Isetta.

    Una proposta moderna è stata presentata in questi ultimi mesi, riscuotendo un certo successo e una calda accoglienza immaginando, BiScooter, un’ottima auto da città contraddistinta da bassissimi consumi.