Blocco del traffico a Milano 2012, raggiunto l’accordo con i comuni dell’hinterland

Siglato un nuovo accordo tra Milano e 15 Comuni dell'hinterland, che in caso di superamento delle soglie, applicheranno il blocco degli Euro 3 diesel

da , il

    Blocco totale milano

    Dopo i provvedimenti presi per limitare la circolazione dei soli veicoli più inquinanti e il blocco totale del 9 e 10 dicembre, a Milano è stato raggiunto un accordo con 15 comuni dell’hinterland. Il protocollo appena siglato prevede che in caso di superamento per 10 giorni consecutivi della soglia media giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo i Comuni della prima fascia applichino il blocco dei mezzi più inquinanti. Lo stop riguarderà gli Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato che non potranno circolare dalle 8,30 alle 18,00 nel caso di veicoli privati, e dalle 7,30 alle 10 per i veicoli commerciali.

    Al superamento delle soglie restano validi i blocchi per veicoli a benzina Euro 0, diesel fino a Euro 2 e ciclomotori e motocicli a due tempi Euro 0. Nell’accordo sono state stabilite anche alcune norme per ridurre le emissioni nocive, come la riduzione di 1°C del riscaldamento all’interno degli edifici, invito per gli esercizi commerciali a chiudere le porte di accesso e riduzione di due ore della durata massima di attivazione giornaliera degli impianti di riscaldamento. E non dimentichiamo che il 16 gennaio avrà inizio anche l’Ecopass a Milano.

    Ecco la lista dei 15 Comuni che hanno concordato il piano antismog:

    Assago

    Bollate

    Cernusco sul Naviglio

    Cinisello Balsamo

    Cologno Monzese

    Cornaredo

    Legnano

    Locate Triulzi

    Magenta

    Milano

    Opera

    Rozzano

    Segrate

    Sesto San Giovanni

    Settimo Milanese