Blue Car, l’oggetto del più raffinato collezionismo

da , il

    Blue Car, l’oggetto del più raffinato collezionismo

    Il prezzo, di primo acchito, potrebbe sembrare spropositato, quasi 2.000 euro, ma per un collezionista o un estimatore di modellismo un pezzo del genere ha tutta l’aria dell’esclusività.

    Parliamo di Blue Car, viene dalla Germania ed è interamente assemblato a mano e per renderlo ancora più esclusivo, ogni pezzo e numerato, immaginate, anche solo per questo, il valore di quello che definire un semplice giocattolo ci sembra sicuramente riduttivo.

    L’auto, riprodotta nei suoi 70 centimetri di lunghezza e i quasi sei chili di peso, lussuosamente custodita in una scatola interamente in legno di vecchio faggio, è una Talbot Lago T26 Grand Sport, ovvero, una Gran Turismo fine anni quaranta in clima post – bellico che rappresentava in qualche modo la rinascita e la speranza per gli europei per un futuro migliore e diverso.

    Ultima chicca, per quella che è destinato a divenire un vero e proprio oggetto di cult per chi avrà la fortuna di possederlo, è la ricchezza e fedeltà dei particolari, anche di quelli meno visibili, come al suo interno, con un abitacolo riccamente arredato e, addirittura portiere che si aprono con un click.

    Insomma, poco ci manca che ci dobbiate fare pure il pieno di benzina!