Bmw Alpina B6 Gran Coupé, più potente di una M6 [FOTO]

Bmw Alpina B6 Gran Coupé, più potente di una M6 [FOTO]

La rinnovata Alpina B6 Gran Coupe sfoggia un motore biturbo V8 da 600 cavalli e prestazioni da supercar

da in Alpina BMW, Auto 2015, Auto nuove, Bmw Serie 6, Coupè, Supercar
Ultimo aggiornamento:

    Si avvicina il salone di Ginevra 2015 ed ecco spuntare un’altra eccellenza di casa Alpina. B6 Gran Coupé è l’ultima nata, che prende una “normale” Bmw Serie 6 Gran Coupé e la porta a ottenere prestazioni e numeri da supercar.
    Il tutto confermando l’eleganza e sportività raffinata della quattro posti bavarese. In fondo chi sceglie una Alpina – che è essenzialmente un progetto e marchio a sé rispetto a Bmw – lo fa non tanto per ritrovarsi con un tuning estetico da aftermarket, quanto piuttosto per esaltare le note tecniche dei modelli della casa di Monaco di Baviera.

    | TUTTE LE NOVITA’ AL SALONE DI GINEVRA 2015 |

    Il motore è lo stesso V8 4.4 litri biturbo che già equipaggia la 650i e la M6, rivisto per offrire ben 600 cavalli e una coppia di 800 Nm. Rispetto alla precedente B6 Gran Coupé si tratta di valori superiori di 60 cavalli, se pensiamo alla potenza, mentre rapportandola a una M6 se ne hanno 40 in più.
    Ottenere il surplus di cavalleria è stato possibile modificando intensivamente l’aspirazione, il cassetto del filtro dell’aria e l’intero impianto di alimentazione, a partire dalla pompa del carburante. Eccoli serviti i 600 cavalli, utili per passare da 0 a 100 orari in appena 3.8 secondi (4 decimi meno della M6) e toccare i 320 km/h di velocità massima, autolimitata. Di fatto, il propulsore è equiparabile alla M6, ma un particolare lo distacca nettamente, e pensiamo alla trazione: posteriore per la M6, integrale xDrive per Alpina B6 Gran Coupé, come la 650i.

    | LEGGI ANCHE: BMW SERIE 6 2015 |

    Anche il cambio deriva dall’eccellente 8 marce automatico Steptronic Bmw, con modalità di funzionamento Sport e Manual, oltre all’automatico classico. Con il primo è possibile effettuare scalate multiple con un solo tiro di paddle, mentre in Manual si ha la gestione totale delle cambiate, senza passaggi di marcia nemmeno una volta al limitatore.

    Pensi al limitatore e automaticamente immagini la sonorità allo scarico della Alpina. I terminali sono quattro, abbinati due per lato, e interamente in acciaio inox. Grazie a un sistema di valvole, la tonalità cambia radicalmente tra la modalità confort, con un sound più tranquillo fino ai 2500 giri/min e la variante a scarico aperto.

    | SCOPRI BMW M6 |

    L’efficienza del propulsore, visto l’incremento di cavalli importante, passa da pistoni Mahle specifici e un impianto di raffreddamento con diversi intercooler: uno più grande, ad ampia portata e pensato per temperature basse, due più vicini invece al motore, tutti del tipo acqua-aria.
    Una nota importante nella dinamica di marcia va fatta per il reparto sospensivo, con il Dynamic Damper Control e gli ammortizzatori adattivi, accoppiati alla stabilizzazione del rollio dell’Adaptive Drive: sono agli elementi che leggono la strada e restituiscono la precisione di guida necessaria.

    Per fermarsi, poi, l‘impianto frenante può vantare dischi maggiorati rispetto alla precedente Alpina B6 Gran Coupé: anteriore con dischi da 374 millimetri e posteriore da 370, in sostituzione di quelli da 345.
    Abbiamo quasi snobbato lo stile. In realtà alcuni accorgimenti di tipo aerodinamico sono presenti sul frontale, con un labbro sul bordo del paraurti, le consuete grafiche Alpina e gli enormi cerchi da 20 pollici, con gommatura 295/30 R20 al posteriore e 255/35 R20 davanti.

    Fabiano Polimeni

    602

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alpina BMWAuto 2015Auto nuoveBmw Serie 6CoupèSupercar
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI