Motor Show Bologna 2016

Bmw i3 2016, autonomia estesa con la batteria da 33 kWh [FOTO]

Bmw i3 2016, autonomia estesa con la batteria da 33 kWh [FOTO]

Resta a listino la versione da 22 kWh, per i vecchi clienti sarà possibile adeguare la batteria

da in Auto 2016, Auto Elettriche, Auto nuove, Bmw, Bmw i3, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Un aggiornamento preannunciato quello debuttato su Bmw i3 2016 in versione da 94 Ah, con batteria potenziata, grazie a una maggiore densità energetica delle celle a ioni di litio. Non cambiano gli ingombri del pacco batterie, sempre con 8 moduli da 12 celle ciascuno, ma grazie a interventi mirati, l’aggiunta di elettroliti e un adeguamento del materiale attivo, si è ottenuto un incremento del 50% di capacità. Da 22 kWh si sale a 33 kWH, corrispondenti a un guadagno di autonomia consistente. Nei cicli di omologazione al banco, NEDC, chiaramente in condizioni per nulla rappresentative dell’utilizzo quotidiano, da 190 si è arrivati a 300 km di autonomia.

    In realtà, il dato ottenibile su strada, con climatizzatore o riscaldamento attivo e condizioni meteorologiche variabili, è di 200 km. Il tutto conservando intatte le doti del motore elettrico, sempre in grado di erogare 170 cavalli e 250 Nm di coppia, far accelerare BMW i3 da zero a cento in 7″3, da zero a 60 in 3″8 e con una ripresa rapidissima da 80 a 120 orari, in 5″1 (velocità massima autolimitata a 150 km/h). Non rimpiazza la i3 con pacco batterie da 60 Ah, bensì va ad affiancarla. I possessori di una i3, inoltre, hanno la possibilità di sostituire il pacco batterie con quello nuovo da 94 Ah, secondo modalità comunicate da Bmw.
    Chi nutre patemi sull’autonomia di marcia può ricorrere alle versioni con motore termico bicilindrico benzina da 650 cc, range extender che assicura 150 km di autonomia extra, ricorrendo a un serbatoio da 9 litri. Il rovescio della medaglia è un peso superiore di 120 kg ai 1.245 della Bmw i3 2016, un po’ più pesante con l’upgrade tecnico.

    I clienti della i3 aggiornata hanno a disposizione anche stazioni di ricarica più efficienti. Infatti, debutta la ricarica veloce trifase da 11 kW, che ricarica il pacco batterie in meno di 3 ore, tante quante ne servono al caricatore da 7,4 kWh monofase per ricaricare il pacco batterie da 60 Ah. Dalla presa domestica, invece, meno di 10 ore per caricare le batterie, contro le 8 ore necessarie per la batteria dalla capacità inferiore.

    Con la stazione di ricarica rapida DC da 50 kW, l’80% della carica sarà disponibile in 40 minuti, 25 minuti per Bmw i3 22 kWh. Tra gli optional “tecnici” più rilevanti, confermati dalla i3 delle origini, troviamo il sistema di riscaldamento delle batterie supplementare, che porta alla temperatura d’esercizio ideale, 20° C, le celle prima dell’avvio. Optional particolarmente utile per i climi più freddi.

    La garanzia sul pacco batterie è di 8 anni o 100 mila chilometri; le unità dismesse da 22 kWh dai clienti che passeranno alla versione da 33 kWh, troveranno nuova vita come accumulatori stazionari. Senz’altro minori sono le novità estetiche, in particolare debutta una tinta speciale e destinata unicamente a Bmw i3 94 Ah, il Protonic Blue, mentre a bordo l’allestimento Suite guadagna la modanatura in quercia Dark Oak.

    Elettrica:

    Bmw i3 94 Ah 170 cavalli 37.700 Euro

    Ibrida ricaricabile:

    Bmw i3 Range Extenter 94 Ah 170 cavalli 42.250 Euro

    498

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto ElettricheAuto nuoveBmwBmw i3Utilitarie

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI