BMW Serie 1 Coupé M svelata in un video

Arriverà a Natale, ma non si chiamerà M1

da , il

    Non potrà chiamarsi BMW M1, come sarebbe naturale, perché tradizionalmente la M1 è un’auto sportiva derivata dalle corse, realizzata negli anni ’70 in collaborazione con la Lamborghini. Ma la BMW Serie 1 Coupé M avrà comunque luce entro la fine di quest’anno. Lo ha confermato l’amministratore delegato della divisione M Kay Segler, in un’intervista rilasciata a M-Power, testata ufficiale della divisione sportiva della casa automobilistica tedesca. La nuova auto sarà una BMW M a tutti gli effetti, promette l’azienda, dedicata a chi ama il fascino della guida, e con una grande attenzione per i dettagli.

    Il motore che alimenta la versione M della Serie 1 è lo stesso della BMW 135i, ma potenziato fino ad erogare 306cv. E’ disponibile sia con il cambio manuale a sei marce che con la tramissione automatica a sette rapporti. Attraverso la trazione posteriore, l’auto è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, con velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h.

    Tutto, dall’impianto frenante alla manovrabilità, è stato perfezionato e reso adatto ad una vettura della famiglia M. La BMW Serie 1 Coupé M sarà presentata con ogni probabilità intorno al prossimo Natale. Le consegne inizieranno nella prima metà del 2011. Le notizie sono quindi ancora poche e c’è molta attesa intorno a quest’auto.

    Il mito delle vetture sportive prodotte dalla BMW è nato negli anni ’80, con il lancio della prima BMW M3. Da quel momento in poi la casa costruttrice tedesca ha sfornato una serie di auto dedicate ai guidatori più appassionati, caratterizzate da prestazioni uniche e da un suono inconfondibile, misto di potenza e armonia.