Bmw Serie 3 e Serie 5: presto anche le GT

La conferma di questo percorso che la Casa bavarese potrebbe voler intraprendere, ce lo mostra la prossima generazione della BMW Serie 3 F30 e Serie 1 F20; la prima dovrebbe vedere il debutto nel 2012, la seconda, nel 2011

da , il

    Bmw Serie 3 F30

    Una scelta obbligata dalla crisi dell?auto e dalla constatazione di come la Bmw, dopo i recenti sconvolgimenti avvenuti nel settore automotive, sia rimasta una delle più piccole industrie dell?auto e ciò comporterà per il futuro la scelta drastica di abbattere i costi di produzione e limitare al massimo gli sprechi e gli errori di produzione.

    La conferma di questo percorso che la Casa bavarese potrebbe voler intraprendere, ce lo mostra la prossima generazione della BMW Serie 3 F30 e Serie 1 F20; la prima dovrebbe vedere il debutto nel 2012, la seconda, nel 2011 .

    Le due vetture condivideranno sia il motore che il telaio, anche se sarà quest?ultimo ad adattarsi alle dimensioni diverse delle due vetture, tutto ciò in vista della concorrenza che potrebbe giungere alle due BMW da parte di Audi con la prossima A3 e di Mercedes con le nuove Classe A e Classe B.

    Degno di nota è anche il fatto che sia la Bmw Serie 3 che Serie 1 prevedranno anche le versioni GT che vedremo però non prima del prossimo anno 2013 e che avranno come punto di riferimento la Bmw Serie 5 GT, ognuna tuttavia con dimensioni personali tutte caratterizzate da un ottimo confort e dalla massima sportività insita in ogni vettura.

    I motori saranno gli stessi previsti sia per la Serie 3 che della Serie 1, sia benzina che diesel, compreso un 3 cilindri turbo da 1.400 cc. di cilindrata da 110 cavaii di potenza fino al 240 cavalli relativo al 2,0 litri turbo. Disponibile anche un 6 cilindri ed un otto cilindri della Serie M.

    bMWLe vetture saranno predisposte con il meglio della tecnologia previste per vetture appartenenti alla categoria superiore, sistema LDW, che avvisa nel caso in cui si cambia corsia, Active Cruise Control, per mantenere la distanza e la velocità di sicurezza ed il Night Vision per la visione notturna, non mancano anche soluzioni atte alla protezione dei pedoni.