Nuova Bmw X2 2018: dimensioni, prezzi, interni e uscita [FOTO]

La scheda tecnica e le caratteristiche di BMW X2, Sport Activity Vehicle su strada dal prossimo marzo

da , il

    BMW X2 rompe gli indugi e si presenta nell’attesa veste dinamica, un prodotto diverso nello stile rispetto a X1. Crossover nel senso stretto del termine, nasce sulla piattaforma destinata alla prossima generazione di Serie 1, motore e trazione anteriore, con l’alternativa delle quattro ruote motrici xDrive. L’uscita sul mercato è prevista a marzo 2018, produzione che inizierà da subito e prezzi di BMW X2 per l’Italia che partono dai 44.100 euro – messa su strada inclusa -della versione xDrive20d da 190 cavalli in allestimento base, affiancata dalla Advantage a 45.750 euro, la Business a 47.450 euro e le due M Sport X ed M Sport a 50.900 euro. Il motore 2 litri Twin Power turbo diesel sarà affiancato dallo step BMW X2 xDrive25d da 231 cavalli, il cui listino prezzi parte da 48.350 euro (Advantage) e raggiunge i 53.500 euro degli allestimenti M Sport.

    Da qui parte il suv di Monaco di Baviera. Le dimensioni di BMW X2 sono quelle del prodotto compatto, il pianale UKL raggiunge i 4 metri e 36 centimetri di lunghezza per un passo di 2 metri e 67 centimetri. In larghezza tocca il metro e 82 centimetri, contro un’altezza da 1 metro e 52. Circa 10 centimetri più corta di X1 e 6 centimetri più bassa, cambiano interamente le proporzioni.

    BMW X2, lo stile

    BMW X2 sfoggia un bel frontale equilibrato, fari ondulati – luci diurne a led di serie, i full led sono un optional e sostituiscono le lampade alogene – nella parte alta e più spigolosi accanto alla calandra, ampia orizzontalmente ma contenuta in altezza. La fascia paraurti varierà a seconda della motorizzazione e allestimento, con proposte in entrambi i casi convincenti.

    Linea di cintura alta e rastremata verso il montante C, dove torna il logo BMW, ripreso da modelli come la 2000 CS degli anni Sessanta ; fiancata scolpita da uno spigolo all’altezza delle maniglie, i fari posteriori seguono il trend proposto su BMW Serie 1 e poi su X3 . Coda alta e lunotto di dimensioni ridotte, mentre la soglia d’accesso al bagagliaio si presenta piuttosto alta e apre su un vano da 470 litri di volume, in configurazione due posti fino a 1.355 litri

    Interni di BMW X2

    Gli interni di BMW X2 svelano la strumentazione con elementi digitali, l’ampio display dell’infotainment nella parte superiore della plancia e i consueti comandi principali in stile BMW nella porzione centrale. Non manca la manopola dell’iDrive sul tunnel. I servizi BMW ConnectedDrive, l’iDrive con schermo da 8,8 pollici, sono tutti sistemi proposti a richiesta, come la ricarica dello smartphone wireless, l’hot-spot wi-fi, la radio DAB, i sedili riscaldabili, l’head up display a colori. Interni che sfoggiano, per la prima volta in casa BMW, i sedili in pelle Dakota, perforata e in colorazione rossa. Una delle numerose alternative possibili, senza tralasciare gli interni con rivestimento in tessuto e Alcantara, di serie sulle BMW X2 M Sport X e M Sport.

    BMW X2, motori e tecnica

    L’impianto tecnico del suv offre sospensioni con Dynamic Damper Control, ammortizzatori regolabili che possono abbinarsi alle sospensioni M e ribassare l’assetto di 10 millimetri. Ampia scelta di cerchi in lega, con diametro tra i 17 e i 20 pollici. Sul mercato italiano, i motori di BMW X2

    BMW X2 (1)

    saranno da subito i due turbodiesel 2 litri da 190 e 231 cavalli, entrambi con trazione xDrive di serie 20d e 25d. Su altri mercati, il suv verrà proposto anche con il turbo benzina 2.0 sDrive20i, due ruote motrici (anteriori) e 192 cavalli. A seguire, la gamma si completerà con il 3 cilindri Twin Power Turbo 1.5 litri da 140 cavalli di X2 sDrive18i, i 4 cilindri turbodiesel X2 sDrive18d da 150 cavalli (anche in versione xDrive).