Bugatti Type 22 Brescia: all’asta la “regina del lago”

Bugatti Type 22 Brescia: all’asta la “regina del lago”

Sotto il Lago Maggiore è stata rinvenuta una Bugatti Type 22 Brescia

da in Auto d'epoca, Curiosità Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Sarà venduta all’asta la Bugatti Type 22 Brescia rinvenuta sotto il Lago Maggiore l’estate scorsa. Guardate le immagini, davvero suggestive. Ritraggono la vettura logorata dall’azione dell’acqua salmastra, consumata da un habitat che non le appartiene. La vettura, esemplare da corsa datato 1925, giace sul fondo sabbioso del lago da più di 70 anni. La sua presenza non era un mistero neanche quarant’anni fa. Nel 1967 fu scoperta da Ugo Pillon, sommozzatore intenzionato a risolvere il mistero della “regina del lago”.

    La leggenda della Bugatti Type 22 Brescia si snoda in più direzioni. Secondo alcuni racconti la campionessa da Mille Miglia e Targa Florio fu rubata, per poi essere inabissata assieme alle prove del reato; secondo altri era l’auto di un certo Max Schmuklerski, architetto polacco, che la lasciò in custodia prima della guerra a un ignoto costruttore, il quale pur di non pagare la dogana la seppellì furbescamente sotto la superficie del lago.

    La leggendaria vettura sarà ora messa all’asta, per una base di 95.000 euro. L’evento avrà luogo a Parigi, contestualmente alla rassegna francese Retromobile dedicata alle auto storiche.

    Il valore “affettivo” è molto differente dal valore effettivo. L’auto è notevolmente danneggiata, anche se, come assicura Bonhams, un restauro è possibile.

    Dalle foto si può notare come sul fianco destro della Bugatti sia rimasta la colorazione originale, blu, come il lago che l’ha inghiottita settant’anni fa.

    255

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto d'epocaCuriosità AutoMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI