Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse: livrea speciale per ricordare gli albori [FOTO]

da , il

    Spesso si immagina la California nelle vesti di quel Paese che regala emozioni e fa sognare vacanze indimenticabili date dalle lussuoreggianti vie o i meravigliosi posti gettonati dalle star, per esempio. Al campo automobilistico la California certo non fa un passo indietro: ne vuol sempre essere una protagonista in prima linea. In contemporanea con molti eventi automobilistici tra cui il famoso Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, nella manifestazione chiamata Monterey Car Week, la Bugatti, lo storico marchio francese noto per le sue vetture extraserie, ha presentato in anteprima mondiale un esemplare unico nella sua specie: si tratta di una Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse in un’edizione speciale, una serie limitata. Come la possiamo vedere dalle immagini denotiamo che la livrea non è certo una scoperta, questa infatti ricorda in toto quella della storica Bugatti Type 37A del 1928 schierata in numerosi Gran Premi che oggi fa parte della collezione del noto presentatore televisivo Jay Leno.

    La vettura ha colpito subito un collezionista di cui non si conosce il nome che l’ha acquistata per un prezzo di 2,5 milioni di dollari, circa 2 milioni di euro qui da noi insomma. La livrea sfoggia due colorazioni che appunto, come annunciavamo in precedenza, sono già state viste nel lontano 1928: si tratta di un bianco accompagnato da un blu tenue. Per la parte superiore vediamo regnare la tonalità del “Bianco”, mentre in quella inferiore della scocca (ruote incluse) si fa spazio uno speciale “New Light Blue”. Per quanto riguarda i lussuosissimi interni e avvolgenti come da consuetudine per una vettura di questa categoria, gli ingegneri del marchio hanno fatto affidamento a un rivestimento in pelle color Cognac con cuciture azzurre. In controtendenza, queste sono a contatto con alcuni particolari rifiniti in fibra di carbonio o in acciaio inox, in alluminio o lega di magnesio: materiali certo non comuni per un’autovettura ma… stiamo parlando di una Bugatti prodotta in un solo esclusivo esemplare.

    Rispetto alla vettura sulla cui base è assemblata questa Veyron 16.4 Grand Sport, essa mantiene la meccanica della straordinaria Vitesse e viene spinta quindi da un potente 8.0 W16 da 1.200 cavalli di potenza a 6.400 giri e 1.500 Nm da 3.000 a 5.000 giri, sempre in carrozzeria con tetto estaibile, come le Targa per intenderci. Le prestazioni della più veloce auto “scoperta” del mondo restano quindi quelle del conquistato titolo Guinnes World Record: addirittura 410 km/h e 2,6 secondi per arrivare da 0 a 100 km/h.