Cadillac BLS, ottima su strada, ma i consumi sono alti

Cadillac BLS, ottima su strada, ma i consumi sono alti
da in Auto nuove, Berline, Cadillac, Cadillac BLS, Fiat, Sistemi di sicurezza
Ultimo aggiornamento:

    Cadillac BLS

    In America, abituati come sono alle auto trasbordanti, la Cadillac BLS può considerarsi non altro che una media berlina, ma da noi in Europa, che oltretutto abbiamo strade molto più striminzite di quelle americane, la stessa vettura la viviamo con quell’alone che si riserva alle ammiraglie, per di più americane, per di più Cadillac che, nella memoria di tutti, evoca berline abnormi con grandi pinne alle estremità, anche se la modernità ha imposto un design più moderno sicuramente.

    Nello specifico, parliamo di BLS, una vettura grande, lunga quasi 4 metri e 70 centimetri, elegante e moderatamente sfarzosa, ottima per i viaggi, dunque, una vera…. auto americana. Ma eccellente è anche il propulsore, costruito da Fiat, di 1.900 cc. turbodiesel, con cambio a 6 marce che fa andare la vettura alla grande, deciso, potente e fluido; peccato che per l’eccesso ponderale di BLS, 1.450 chilogrammi, si finisce per consumare davvero tanto, soprattutto se consideriamo che ci riferiamo ad una vettura a gasolio.

    La BLS è ben accessoriata, in versione Elegance, con clima bi-zona, cerchi in lega leggera da 17 pollici di diametro e filtro antiparticolato e, optional, anche sensori parcheggio.

    Belli e raffinati, per certi aspetti, gli interni, pelle e alluminio in un mix di riflessi e, importante, morbidi e piacevoli al tatto,anche se certe soluzioni l’allontanano dal concetto di ammiraglia esclusiva, così come ci indurrebbe a pensare la vista della vettura, una pecca insopportabile, per esempio, riguarda l’estrema spersonalizzazione della strumentazione, anonima e poco piacevole da vedersi, ma, chissà che un giorno alla Cadillac non pongano rimedio anche a questo.

    Sulla BLS si viaggia bene, ma solo in quattro, il terzo passeggero centrale, soffre un po’ per la postura delle gambe; ottima, invece e completa la dotazione di serie, affidata all’elettronica, ABS, MBA e CBC, quest’ultimi aiutano di gran lunga la frenata, cui si aggiunge l’ESP e lo StabiliTrack, per limitare le sbandate e, ancora, migliorare la frenata, che fanno di questa vettura una delle più complete della categoria.

    Il comportamento su strada, dunque, non può non essere che a buoni livelli, la vettura affronta bene le curve, non si “corica” e, anche affrontando un cambio di direzione rapido e deciso, non è difficile riallineare la BLS, nel rispetto dei limiti della fisica, naturalmente, quelli che a volte sfuggono dalla mente! Buona la velocità massima, 205 orari e ottima l’accelerazione, 10 secondi e mezzo, ricordiamo il peso dell’auto, ma, come si diceva, i consumi sono troppo alti, anche a causa di un cambio automatico che se la “prende un po’ comoda “ nei cambi marcia e ciò si materializza con percorrenze che non vanno mai, neanche con una buona dose di volontà, oltre i 13 chilometri con 1 litro di gasolio, peccato, perché, tutto considerato, la vettura in fatto di prezzi sarebbe ben allineata con la concorrenza che in quel segmento è…. “assatanata”! se si considera che la Cadillac BLS ha prezzi che partono da 30.000 fino a 32.500 euro e, chi la sceglie, si porta in garage un’auto sicuramente esclusiva.

    550

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveBerlineCadillacCadillac BLSFiatSistemi di sicurezza
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI