Cambiare pastiglie freni auto: come fare

Cambiare pastiglie freni auto: come fare
da in Consigli e Guide, Manutenzione Auto
Ultimo aggiornamento: Martedì 24/02/2015 11:53

    Cambiare pastiglie freni auto

    Sapete come cambiare le pastiglie dei freni dell’auto? Il normale utilizzo dell’auto porta all’usura delle pastiglie freno, e prima o poi arriva il momento di sostituirle. Con un po’ di manualità è fattibile anche da soli, perciò abbiamo pensato di spiegarvi come cambiare le pastiglie dei freni: vogliamo permettervi di abbattere i costi di manodopera e di evitare di incappare nella probabilità di dover lasciare l’auto in officina per una giornata intera in caso di affollamento. Passiamo quindi alla “pratica”

    Cambiare pastiglie freni auto, fase 1

    Per capire se una pastiglia è da cambiare è possibile eseguire un semplice controllo visivo dello spessore di ferodo residuo: basta guardare l’indicatore, un’incisione sullo spessore del materiale frenante, e decretarne la profondità. Qualora dovesse essere nulla sono da sostituire, per evitare che la piastra di ferro alla base della pastiglia righi il disco freno. Comunque i più avanzati controlli elettronici segnalano in automatico quando le pastiglie sono da cambiare. LEGGI ANCHE: COME LAVARE L’AUTO SENZ’ACQUA

    Cambiare pastiglie freni auto, fase 2
    Usura pastiglie freno

    Per passare all’operazione di sostituzione è necessario alzare l’auto su di un supporto che permetta di smontare le ruote. Una volta messa in sicurezza e raggiunta la pinza è necessario, grazie ad un cacciavite, portare i pistoncini in posizione di riposo per guadagnare lo spazio necessario nell’alloggiamento. A questo punto basta togliere la molla che mantiene le due parti nella loro sede e sfilarle agevolmente, ricordando la posizione ed il verso giusti così da evitare un montaggio non corretto. LEGGI ANCHE: COME CAMBIARE LE LAMPADINE DEI FARI

    Cambiare pastiglie freni auto, fase 3
    Pastiglia freno

    Adesso è il momento di agire prima direttamente sulle pastiglie per poi andarle a rimontare: nel caso in cui non doveste cambiare contestualmente anche i dischi freno, è necessario smussare leggermente i bordi dello spessore di ferodo con una lima, così da evitare danni ed impuntamento su un disco che presenta già un certo grado di usura. Fatto ciò non resta altro che inserire nuovamente le due pastiglie nella loro sede e fissare nuovamente la molla nel proprio alloggio. Per assicurare una frenata corretta, poi, bisogna controllare che il liquido freni nella vaschetta sia al giusto livello e “pompare” il pedale freno: salire in auto e premere il pedale del freno fino a quando non ritorna alla normale durezza aiuta l’avvicinamento delle pastiglie al disco, oltre a far raggiungere la giusta pressione di funzionamento dell’impianto.

    521

    ARTICOLI CORRELATI