Motor Show Bologna 2016

Car Sharing a Milano: il confronto fra i diversi servizi

Car Sharing a Milano: il confronto fra i diversi servizi

Il car sharing a Milano si è ampliato negli ultimi anni. Un riepilogo delle varie offerte

da in Car Sharing
Ultimo aggiornamento:
    Car Sharing a Milano: il confronto fra i diversi servizi

    Negli ultimi tempi i servizi di car sharing si sono moltiplicati. Sono attivi prevalentemente nelle grandi città, dove il tipo di utilizzo è maggiormente richiesto sia perché più vicino alla tipologia di utente che, logicamente, per l’elevato numero di abitanti-clienti. Hanno delle caratteristiche comuni. Sono prevalentemente di tipo free floating, cioè l’auto si può prendere e lasciare in punti diversi. Tutti si avvalgono di gestione on line, sia tramite web che app dedicate per smartphone. Permettono di accedere all’Area C e di parcheggiare negli stalli per residenti o quelli a pagamento, quindi strisce gialle o blu. Il carburante è incluso nel noleggio. Si paga tramite addebito su carta di credito. Facciamo una panoramica dei servizi di car sharing attualmente attivi a Milano. Ordine alfabetico.

    E’ il più recente tra i servizi, attivato il 19 ottobre 2016. Utilizza una flotta di 480 veicoli fra BMW e Mini. Per la precisione, si tratta di BMW Serie 1, Serie 2 Active Tourer e Serie 2 Cabrio, Mini 5 porte, Mini Clubman e Mini Cabrio. La registrazione al servizio costa 29 euro. Il noleggio costa 34 centesimi al minuto per un massimo di 200 Km, poi si pagano 31 centesimi per ogni Km aggiuntivo. Terminare il noleggio nell’area operativa estesa (Linate, Quarto Oggiaro, cimitero maggiore) aggiunge un sovrapprezzo di 4,90 euro. La tariffa per la sosta è di 20 centesimi al minuto.

    Car2Go è una società controllata dal gruppo Daimler Mercedes-Benz. Utilizza una flotta di Smart Fortwo e Smart Forfour. La registrazione costa 9 euro ma si riceve un credito di 15 euro per il noleggio, quantificato in minuti di guida. Fino al 31 dicembre 2016 ci sono delle tariffe promozionali di 24 centesimi al minuto per la Smart Fortwo e di 26 centesimi per la Smart Forfour. Il noleggio comprende 200 Km. Ogni Km aggiuntivo costa 29 centesimi. Terminare il noleggio nel parcheggio riservato dell’aeroporto di Linate costa 4,90 euro.

    Enjoy è un servizio dell’Eni. La flotta è composta da Fiat 500 1.2 Pop da 69 cavalli, Fiat 500L 1.3 Pop da 85 cavalli e scooter Piaggio MP3 LT 300IE Business. L’iscrizione è gratuita per chi possiede una patente italiana. Per utilizzare gli scooter è necessario avere almeno 21 anni.
    Le tariffe per le auto costano 25 centesimi al minuto e comprendono 50 Km. Per ogni Km aggiuntivo si pagano 25 centesimi. La tariffa per gli scooter è di 35 centesimi al minuto, sempre con limite di 50 Km. Oltre, si pagano 35 centesimi per ogni Km aggiuntivo. Solo per le auto, c’è un parcheggio riservato dentro l’aeroporto di Linate (14 posti), dove si può cominciare o terminare il noleggio.

    Si paga un sovrapprezzo di 4,50 euro.

    Il servizio E-Vai utilizza auto elettriche, a gas o a benzina ad emissioni ridotte. La società fa parte del gruppo Ferrovie Nord. La flotta comprende Citroën C-Zero, Renault Zoe, Peugeot iOn, Mitsubishi iMiev, Fiat Punto 1.2 70 cavalli, Citroën C3 1.1 60 cavalli, Fiat Panda Twin Air. Sono 100 auto, due terzi delle quali elettriche.
    Il servizio è su base regionale, integrato col servizio ferrioviario ed è presente negli aeroporti (ad Orio al Serio il punto di ritiro è nel centro commerciale di fianco all’aeroporto). Si può terminare il noleggio anche in una città diversa da quella di partenza, pagando un sovrapprezzo di 10 euro; invece da Milano a Rho-Fiera il supplemento è di 5 euro. Non ci sono maggiorazioni per i tragitti da Milano agli E-Vai Point dell’hinterland. La macchina va lasciata negli appositi E-Vai Point; se è elettrica, va lasciata collegata alla colonnina di ricarica.
    L’iscrizione è gratuita ma va versata una quota prepagata minima di 50 euro (promozione valida fino al 31 dicembre 2016). Le tariffe per le auto elettriche sono di 5 euro all’ora, mentre la tariffa giornaliera è di 60 euro. Per le auto con motore endotermico la tariffa oraria è di 2,40 euro a cui si sommano 48 centesimi al Km. La tariffa giornaliera è di 28,80 euro + 48 centesimi/Km.

    GirAci è gestito, come dice il nome, dall’ACI in collaborazione con l’ATM. La flotta è abbastanza varia. Classe Economy: Volkswagen Up!, Smart Fortwo, Fiat Panda, Peugeot iOn; classe City: Fiat 500, Fiat Grande Punto, Fiat Doblò, Fiat Doblò Combi, Peugeot 208; classe Premium: Toyota Prius, Alfa Romeo Mito e Giulietta, Volkswagen Touran; classe Cargo: Fiat Doblò Cargo, Ducato e Ducato persone.
    L’iscrizione ha due piani tariffari differenti. Easy costa 20 euro all’anno; il noleggio ha una tariffa oraria che include 50 Km. Costa 5 euro per le vetture Economy, poi 7 per le City, 8 per le Premium e 9 per i veicoli Cargo. Oltre i 50 Km si pagano 25 centesimi al Km per le prime due classi e 30 per le altre due. Si può scegliere in fase d’iscrizione la tariffa unica per 24 ore, rispettivamente da 50, 70, 80 e 90 euro, sempre per 50 Km.
    C’è poi il piano Flexy. L’iscrizione costa 60 euro all’anno; le tariffe orarie per le quattro classi sono rispettivamente di: 2,20; 2,40; 2,80 e 3 euro. Oltre 50 Km si pagano 0,45; 0,55; 0,75 e 0,80 euro al Km. E’ attiva anche la tariffa giornaliera, con prezzi variabili. Viene automaticamente applicata la tariffa migliore per il cliente.
    Ci sono sconti sugli abbonamenti per i soci ACI, gli abbonati ATM e le persone con più di 65 anni.

    Share ‘n Go è un servizio di car sharing particolare. Infatti utilizza un’auto elettrica specifica, chiamata Equomobile, a due posti con bagagliaio dichiarato di 300 litri e velocità massima di 80 Km/h. L’iscrizione costa 10 euro e include 30 minuti di noleggio. La tariffa base costa 28 centesimi al minuto ma (come per gli altri servizi) ci sono vari pacchetti disponibili. A Milano ci sono 28 parcheggi riservati alle auto elettriche, chiamati isole digitali, dove si può prelevare l’auto anche senza prenotazione, semplicemente usando la tessera.

    1017

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Car Sharing

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI