Car Sharing: partito a Genova il progetto per persone diveramente abili

Car Sharing: partito a Genova il progetto per persone diveramente abili

Car Sharing: partito a Genova il progetto per persone diveramente abili

da in Car Sharing, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Car Sharing

    Si chiama “Guido anch’io “ il primo servizio di car sharing per persone diversamente abili che il comune di Genova ha inaugurato all’interno della Fiera di Primavera in collaborazione con la Consulta Regionale Handicap e l’Associazione Nazionale Guida Legislazioni Handicappati Trasporti ( Anglat ) e il contributo del Progetto Europeo Civitas-Caravel e della Provincia di Genova .

    Si partirà a giorni, il 14 aprile e il progetto avrà, inizialmente, una durata di sei mesi e servirà a rodare il servizio, dopodichè, sulla base del successo ottenuto si passerà ad un programma definitivo in pianta stabile. La vettura messa a disposizione dei disabili è una Fiat Punto prevista con tutti quegli accessori indispensabili per la guida dei disabili, domani, se il servizio dovesse incontrare il favore del pubblico, si passerà a sempre nuove vetture da mettere a disposizione.

    Per i fruitori dell’opera sociale sarà possibile usufruirne previa telefonata per prenotare l’auto che, se richiesto, potrà essere consegnata a domicilio del richiedente a costi orari contenuti. Soddisfatto Marco Silvestri, Direttore di Genova Car Sharing: : “Questo progetto, che abbiamo avviato con le istituzioni, è ancora sperimentale: la sua durata è legata alla domanda che riscontreremo.

    Tuttavia, ammesso che tutto vada per il meglio, potremmo allargare la flotta e, siccome siamo i primi in Italia con questo progetto, avere delle repliche in altre città.” E’ l’autonomia del diversamente abile a guadagnarci, naturalmente. E autonomia vuol dire libertà. “Con il car sharing, questo è possibile: il diversamente abile non viene “trasportato” ma guida da solo con un auto studiata apposta per le sue esigenze. Siamo certi che questo rappresenta molto per una persona he vuole essere autonoma”.

    310

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Car SharingMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI