Carbon Motors E7: un diesel BMW per l’auto della polizia

La Carbon Motors E7, auto della polizia per gli Stati Uniti, sarà dotata di un motore diesel fornito da Bmw

da , il

    Carbon Motors E7: un diesel BMW per l’auto della polizia

    La Carbon Motors E7 è una vera auto della polizia. E’ stata la prima vettura realizzata esclusivamente per i corpi armati, nello specifico statunitensi e da oggi sarà equipaggiata con un nuovo motore ad alte prestazioni. Le autorità nord americane hanno siglato un accordo con Bmw per la fornitura di 240.000 nuovi propulsori.

    La chiave di svolta sarà l’efficienza, indispensabile anche nelle flotte della polizia. Consumi più bassi e minori emissioni nocive non sono solo un palliativo per l’immagine distorta della pubblica amministrazione, ma un’esigenza ormai condivisa da tutti.

    Il nuovo motore sarà un 3,0 litri turbodiesel da sei cilindri. Grazie alla tecnologia pulita di cui è dotato, il nuovo propulsore garantirà alla Carbon Motors E7 una riduzione delle emissioni nocive pari al 40%.

    Conosciamo bene questa unità: il 3,0 litri, abbinato in questo caso a un cambio automatico a sei velocità, equipaggia la maggior parte dei modelli commercializzati dalla casa bavarese. Un accordo “da milioni di euro” come suggeriscono le voci che circolano sul web, e un centro perfetto per Bmw.

    Per quanto riguarda il modello, la Carbon Motors E7 è disegnata e prodotta dalla Carbon Motors Corporation, un’azienda fondata da un ex dipendente della Ford.

    La mossa di dotare l’auto della polizia con un motore diesel ha avuto bisogno di un certo coraggio, soprattutto negli Stati Uniti. Negli ultimi tempi, tuttavia, le case cominciano a sensibilizzare i settori pubblico e privato alla questione economico-ambientale che affligge il vecchio continente. Con l’aiuto della crisi.

    Fiat 500, auto della polizia