Caterham CSR260, stupisce sempre!

Caterham CSR260, stupisce sempre!
da in Auto nuove, Auto sportive, Caterham
Ultimo aggiornamento:

    Vedremo il Caterham CSR260 a marzo, parliamo di una vettura speciale, fuori dai canoni tradizionali, interamente in alluminio derivata dalla Volkswagen Beetle.

    La prima vettura del genere sormontò le strade tedesche nel 1957 ad opera di Colin Chapman, il fondatore della Lotus, ma da quando Caterham, nel 1973, rilevò i brevetti, quest’auto mostrò da subito, l’intera sua personalità, pervasa da una filosofia votata alla sportività più esasperata, che si contraddistinse dal peso complessivo della vettura e dal disegno delle sospensioni.

    L’attuale CSR260 si stacca un po’ dalla logica progettuale degli stessi veicoli costruiti nel passato. Leggermente più grande, con dieci centimetri circa di larghezza aggiuntiva e meno di 8 in lunghezza, la vettura è sicuramente più comoda per i passeggeri di quanto lo fossero i predecessori di quest’auto.

    Le prestazioni sono da vera vettura dalle doti corsaiole, pur mantenendo sempre altissima l’affidabilità in ogni condizione. Oltretutto la vettura non è neanche molto pesante, se si considerano i suoi 1.300 chilogrammi di peso.

    Il motore Ford, sviluppa 147 cavalli di potenza e consente alla vettura accelerazioni di tutto riguardo, da 0 a 100 orari in 4,6 secondi. Dotata di quattro generosissimi freni a disco montati sulle quattro ruote, il livello di sicurezza della vettura raggiunge livelli adeguati al corpo di quest’auto e alla sue prestazioni.

    Caterham CSR260, si rivolge ad un mercato molto sui generis, ma se riuscirà a riprodurre quel successo che le è appartenuto fino a qualche anno fa, si può tranquillamente affermare che il produttore può dormire sonni tranquilli, il successo potrebbe sicuramente ripetersi.

    266

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveAuto sportiveCaterham
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI