Centro prove BMW in Svezia, la fine delle foto spia?

Centro prove BMW in Svezia, la fine delle foto spia?

BMW ha investito ben 16 milioni di Euro per realizzare un centro prove nel freddissimo nord della Svezia

da in Foto Spia, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Centro prove polare di BMW

    BMW ha recentemente ultimato, dopo solo 10 mesi dal via, la costruzione del suo centro prove “invernali”; a soli 55 chilometri dal circolo polare artico, infatti, è stata realizzata la struttura che ospiterà gli ingegneri che sviluppano Mini, Rolls Royce e, chiaramente, BMW.

    La costruzione del centro prove in Arjeplog è stata ben accolta dal governo locale che ha contribuito con 15% dell’investimento totale perché la provincia del Norbotten, attualmente, è sottosviluppata. I 16 milioni di euro spesi per la realizzazione degli impianti è solo il principio, perché quando l’attività di test verrà avviata anche l’economia locale ne potrà giovare. Il gruppo BMW, infatti, sta prendendo contatti con le aziende locali per l’approvvigionamento di materiali e generi alimentari.

    La struttura prevede ben 50 postazioni di lavoro, 2 garage con 25 posti auto riscaldati e 60 “freddi”, e un parcheggio per 60 vetture all’aperto.

    Di tutta la superficie su cui si estende il circuito di prova, ben 28 ettari, la parte più interessante è quella dei 740 metri in asfalto che può, a scelta, alzare o abbassare la temperatura per valutare le prestazioni di accelerazione e frenata. Per ottenere questo risultato sono stati affogati nell’asfalto circa 5 km di fili, suddivisi in 3,2 km di resistenze per scaldare e 1,8 per raffreddare.

    Stante così le cose, rischieremo di non trovare più auto da immortalare durante il collaudo?

    262

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Foto SpiaMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI