Chery QQ5: un’auto che ci si auspichi resti in Cina

da , il

    La Chery QQ5

    Difficile considerare attraente una vettura come la Chery QQ5, logica prosecuzione della S16 WOW esposta al Salone di Shangai e dalle linee, forse per noi occidentali, così strane e, per lo meno curiose.

    La vettura, come si vede da, altrettante brutte foto, è una city car con qualche pretesa di essere esportata fuori dai confini del Continente asiatico ma con poche possibilità di poter avere un qualche successo. Oltretutto, non pare che neanche gli interni, per quel che si vede, abbiano i numeri per resistere alla concorrenza di vetture prodotte da questa parte del mondo, aggraziate, rifinite con cura ed esteticamente valide.

    L?unica cosa che si intravede da questa strana vettura, è il tentativo, da parte dei cinesi, di avvicinarsi a qualche nostra city car, per?altro, andata già in pensione e, dunque, l?augurio è che la QQ5, resti nel Paese della Muraglia.