Chevrolet Camaro: sul mercato anche una cabrio prevista per il 2010

da , il

    Chevrolet Camaro

    Dopo la decisione di portare sul mercato la versione della Chevrolet Camaro coupè, quasi sicuramente il prossimo 2010, stante anche il favore del pubblico che tale decisione avrebbe comportato, almeno stando a sentire il Gruppo General Motors, ecco approdare, più o meno nello stesso periodo della versione chiusa, anche una versione cabrio cui la Casa tiene in particolar modo e sopratutto, visto l’interesse del mercato, lo stesso dovrebbe apprezzare al meglio questa soluzione.

    La vettura si presenta con un caratteristico tetto apribile a scomparsa comandato elettricamente, anche se su questo orientamento non vi sono certezze, potrebbe essere applicata all?ultimo momento una soluzione diversa.

    Più certa invece la scelta dei propulsori che dovrebbero essere gli stessi che adotterebbe la versione coupè, ovvero un 6,0 litri da 8 cilindri in grado di erogare 400 cavalli di potenza a trazione posteriore con cambio a sei marce manuale e un riuscito sistema di sospensioni a ruote indipendenti posteriori. Altri motori saranno previsti in una seconda fase dopo il debutto dell?auto.

    In Europa vedremo, come detto, la Camaro cabrio a partire dal 2010, inizialmente l?esportazione prevedrà come unico Stato la Gran Bretagna, tant?è che le vetture verranno prodotte con sistema di guida a destra, in una fase successiva si dovrebbe assistere ad uno sbarco anche in altre nazioni europee, forse Italia compresa. Negli Stati Uniti, invece, la vettura sarà in concessionaria a partire dal prossimo anno.