Chevrolet: festa in Svizzera per i 100 anni

La casa costruttrice Chevrolet compie 100 anni nel 2011 e festeggerà in Svizzera, terra natale del suo fondatore Luis Chevrolet

da , il

    Chevrolet Series C Classic Six 1912 laterale

    Chevrolet festeggerà in Svizzera il proprio centenario. Questa azienda che ha segnato la storia dell’automobilismo mondiale ha visto la luce il 3 novembre 1911 ad opera di Luis Chevrolet, pilota svizzero, e William Durant. Dopo solo sette anni, nel 1918 la casa costruttrice venne acquisita dalla General Motors, gruppo industriale di cui fa parte ancora oggi. La storia di questa azienda è iniziata con un modello molto costoso, la Chevrolet Series C Classic Six, ed è arrivata 100 anni dopo alla produzione di una delle prime auto elettriche di serie, la Chevrolet Volt.

    Chissà se Luis Chevrolet aveva immaginato il successo ed il prestigio che la sua azienda avrebbe raggiunto nel corso dei decenni successivi? Oggi qui in Europa siamo abituati a vedere questo marchio stampato su auto comuni come Chevrolet Matiz e Chevrolet Cruze, ma per gli americani questo nome significa sportività ed alte prestazioni con la muscle car Chevrolet Camaro e, soprattutto, la supercar Chevrolet Corvette.

    Il marchio di GM vende i propri prodotti in 130 Paesi nel mondo, con 4,3 milioni di immatricolazioni di auto nuove solo nel 2010. Nel 2011 i numeri sono già da record con 2,8 milioni di vetture vendute nel primo semestre. Chevrolet Camaro cabrio e coupé, Chevrolet Volt, Chevrolet Cruze Hatchback e Chevrolet Aveo turbodiesel stanno trainando il marchio verso raddoppio della propria quota di mercato (da 2,5 a 5%).

    Una gamma completa, quella della Chevrolet, che va dalle city car fino alle supercar. Inoltre si tratta di una lista di modelli giovani ed in movimento, in cui nessuna vettura resta invariata per più di due anni. Come dire: 100 anni e non sentirli, auguri Chevy.