Motor Show Bologna 2016

Chevrolet Orlando: prezzo, dotazioni e motori anche a GPL [FOTO e VIDEO]

Chevrolet Orlando: prezzo, dotazioni e motori anche a GPL [FOTO e VIDEO]
da in Auto GPL, Auto nuove, Chevrolet, Chevrolet Orlando, Monovolume, Video Auto
Ultimo aggiornamento:
    Chevrolet Orlando: look da crossover

    Prendete una station wagon, rialzatela in modalità SUV e dimensionate tutto in proporzione ad una monovolume, il risultato? Chevrolet Orlando. E’ appunto una monovolume americana che, come le altre vetture della gamma, propone il giusto rapporto tra la qualità ed il prezzo commerciale con motorizzazioni disponibili anche a Gpl per contenere i consumi ed assicurare viaggi nel pieno del comfort. E’ rifinita bene sia dentro che fuori anche se alcune plastiche lasciano a desiderare.
    E’ in commercio ormai da tre anni e dal momento del lancio non è mai stata rivista nello stile e a dirla tutta non ha nemmeno deluso in fatto di vendite.
    La andremo ora ad analizzare per bene questa vettura per capire se conviene rispetto all’agguerrita rivalità del segmento di mercato quale si trova.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA APRILE 2015

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA APRILE 2015

    Segmento di mercato e rivali

    Ogni mese si sfida con le dirette concorrenti del segmento di mercato delle monovolume di medie dimensioni e considerate che Orlando è disponibile solamente in configurazione sette posti a differenza di alcune altre che propongono anche solamente la variante a cinque. Sono in diretta competizione Citroen Grand C4 Picasso, Fiat 500L Living, Ford C-Max7, Kia Carens, Mazda 5, Opel Zafira Tourer, Peugeot 5008, Renault Scénic e Volkswagen Touran.

    Dimensioni, omologazione e capacità di carico

    Da una vettura di questa categoria non ci si possono aspettare dimensioni compatte ma Orlando fa del suo meglio per far accomodare i sette passeggeri nel miglior dei modi con tanto comfort a bordo nei suoi 4 metri di lunghezza per 1 metro e 84 di larghezza con un’altezza di 1 metro e 63.
    Appunto come dicevamo l’omologazione è di sette posti di serie e nel momento in cui sono tutti attivi i litri sono 89. Se si fa venir meno questa terza fila i litri passano a 458 e se si abbatte anche il divano della seconda fila la massima capacità di carico arriva a 1499 litri.

    Motori e prestazioni

    chevrolet orlando motore

    Motorizzazioni in listino disponibili a benzina, diesel oppure anche con doppia alimentazione di benzina e Gpl.
    Previsti i 1.8 a benzina da ben 141 cavalli di potenza massima capaci di raggiungere i 195 chilometri orari e di toccare i 100 orari da fermi in 11 secondi e 6.
    Ci sono poi i 2 litri nelle potenze di 131 e 163 cavalli diesel. Rispettivamente le prestazioni parlano di una punta massima pari a 180 chilometri orari e 195 chilometri l’ora mentre per passare da 0 a 100 impiegano 10 secondi e tre i primi e 10 secondi netti gli altri, 11 se optati con cambio automatico.
    Infine propulsori anche a Gpl: sono degli 1.8 litri da 141 cavalli di potenza capaci di raggiungere i 190 chilometri orari e di bruciare lo 0-100 in 12 secondi e due.

    Peso, Consumi ed emissioni

    chevrolet orlando turbodiesel

    Rispetto alle rivali precedentemente citate Chevrolet Orlando non fa proprio dei consumi e delle emissioni le sue carte vincenti e purtroppo il demerito è da dare all’elevato peso della vettura (1528 kg le benzina, 1655 le diesel, 1583 kg le Gpl).

    Benzina:
    1.8 141 cavalli: 14.3 chilometri con un litro, 915 chilometri con un pieno, 164 grammi di CO2 per chilometro.

    Diesel:
    2.0 D 131 cavalli: 16.7 chilometri con un litro, 1069 chilometri con un pieno, 159 grammi di CO2 per chilometro.

    2.0 D 163 cavalli: 16.7 chilometri con un litro, 1069 chilometri con un pieno, 159 grammi di CO2 per chilometro.
    2.0 D 163 cavalli automatica: 14.3 chilometri con un litro, 915 chilometri con un pieno, 186 grammi di CO2 per chilometro.

    Gpl:
    1.8 141 cavalli: 10.4 chilometri con un litro, 374 chilometri con un pieno, 154 grammi di CO2 per chilometro.

    Trazione e trasmissioni

    La trazione è soamente anteriore ed i cambi sono dei manuali a sei marce altrimenti cinque marce per le 1.8 benzina oppure per la Automatica c’è un automatico sequenziale a sei marce.

    Allestimenti, dotazioni di serie e optional

    chevrolet orlando interni

    Due in tutto gli allestimenti previsti in listino: l’LT e l’LTZ.
    Di serie troviamo già per il “base” l’airbag per il passeggero disattivabile, quelli laterali e per la testa, alzavetro elettrici posteriori, antifurto, attacchi isofix, cerchi in lega, climatizzatore automatico, controllo della stabilità e della trazione, computer di bordo, cruise control per la LTZ, fendinebbia, radio con CD, MP3 e presa Aux, navigatore satellitare solamente per la LTZ, retrovisori elettrici riscaldabili, ripiegabili elettricamente per la LTZ, sedili anteriori regolabili in altezza, divano posteriore frazionato, sensori di parcheggio posteriori e volante regolabile in altezza ed in profondità.

    Unico optional previsto al cliente è la vernice metallizzata che la si trova a 520 Euro. Non ci sono in listino pacchetti opzionali.

    Listino prezzi

    chevrolet orlando dietro

    Benzina:

    Chevrolet Orlando 1.8 141 cavalli LT 20.930 Euro
    Chevrolet Orlando 1.8 141 cavalli LTZ 23.550 Euro

    Diesel:

    Chevrolet Orlando 2.0 D 131 cavalli LT 23.250 Euro
    Chevrolet Orlando 2.0 D 163 cavalli LTZ 25.900 Euro
    Chevrolet Orlando 2.0 D 163 cavalli LTZ Automatica 27.100 Euro

    Gpl:

    Chevrolet Orlando 1.8 141 cavalli LT 23.070 Euro

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA APRILE 2015

    1022

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto GPLAuto nuoveChevroletChevrolet OrlandoMonovolumeVideo Auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI