Chevrolet Tahoe LTZ, maneggevole nonostante tanto extra large

Chevrolet Tahoe LTZ, maneggevole nonostante tanto extra large

Chevrolet Tahoe

Siete fra quelli che ritenete che i SUV debbano essere caratterizzati dalla possenza e dalla esagerazione delle forme e delle dimensioni? Non potrete, allora, non scegliere il nuovo Maxi-SUV GM di prossimo sbarco anche in Europa direttamente proveniente dagli USA.

Per intanto ci riferiamo a Chevrolet Tahoe LTZ, riservandoci, più in là, di esaminare la proposta di altre Case americane. Questo SUV, grande come una nave, impressiona perché è sontuoso, quasi monumentale e si dota di ogni sciccheria che ne fa la differenza. Un esempio, il telecomando che consente l’avviamento a distanza e l’azionamento del climatizzatore in grado di farci trovare la vettura alla giusta temperatura e il perfetto livello di umidità, come impostato, ovviamente a vettura chiusa.

Una delle versioni di punta di questo elegantissimo fuoristrada moderno è offerta nell’allestimento LTZ che si dota di un potente e sofisticato 8 cilindri VORTEC di ben 5,3 litri e 320 cavalli di potenza con una particolarità che aiuta tantissimo i consumi, nonostante la stazza del mezzo.Quando la potenza non occorre tutta, si può ricorrere al sistema MDS e la metà dei cilindri si mette per così dire a riposo….. Poi occorre ricordare anche l’egregio e precisissimo cambio automatico, le sospensioni elettroniche autolivellanti e la trazione integrale. Esteticamente colpiscono anche i generosissimi cerchi in lega leggera da ben 20 pollici con pneumatici 275/55.

Che Tahoe impressioni al primo impatto è un dato di fatto incontrovertibile, basta guardarlo, infatti, per restare come impressionati dalle sue dimensioni gigantesche, 5 metri e 12 centimetri di lunghezza, ben 2.500 chilogrammi, eppure in marcia reagisce ai comandi del guidatore con una docilità estrema e tradisce la prima impressione che lo vorrebbe pesante e stancante da guidare e ciò per via di forme e dimensioni quasi da pachiderma, eppure, ha un temperamento quasi sportivo.

Per quanto riguarda il confort, inutile dire che siamo ai livelli massimi, può ospitare comodissimamente ben 9 persone e nessun passeggero, neanche alloggiato nelle ultime file, viaggia meno bene dell’altro, ovattati, cullati da un ricchissimo ed esclusivissimo abitacolo e quasi avulsi da ciò che accade fuori dall’auto, vuoi per l’altezza dal suolo, vuoi per l’elevata insonorizzazione interna, ma è proprio così! Ecco dunque cogliere tante emozioni alla guida del mezzo con quel grande senso di sicurezza che infonde, quella docilità quasi da city car e che guizza a comando quando lo si desidera per affrontare le curve con quella sfrontata abitudine a “coricarsi” giusto il tempo di riallinearsi abituando il passeggero al cambiamento di direzione in maniera soft senza alcuno scossone di sorta, il resto è una favola…..

Del resto parliamo di una vettura che si fa pagare i tanti lussi capaci di elargire con ben 67 mila euro di prezzo d’acquisto, ma per chi dispone di somme del genere, la scelta è ben riposta e, a dispetto della prima impressione, Tahoe, non vi prosciugherà le tasche in fatto di consumi, visto che con un litro di carburante percorre oltre 10 chilometri di strada e, per vetture del genere, parlare di miracolo non è per niente ….blasfemo!

531

Segui AllaGuida

Ven 18/08/2006 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Mario 4 settembre 2006 18:17

Ora ha la giusta faccia per poter sbarcare in europa; il top sarebbe una adeguata motorizzazione diesel.

Rispondi Segnala abuso
Seguici