Chrysler 300 SRT8 Touring, una station exstralarge

Chrysler 300 SRT8 Touring, una station exstralarge

La station wagon più grande di tutte è americana

da in Auto nuove, Chrysler, Fuoristrada e SUV
Ultimo aggiornamento:

    Chrysler 300 Touring

    Uno Station Wagon esagerato, quello previsto da Chrysler con la sua nuova 300C SRT8 Touring che, a distanza di un anno dal lancio della versione berlina,al Salone di Ginevra, ha aggiunto, all’attuale allestimento, questa versione capace di 425 cavalli, a trazione posteriore con le prestazioni di una vera sportiva. Basti solo pensare che raggiunge i 100 orari da ferma in meno di 5 secondi ed è capace di raggiungere una velocità massima di 270 orari.

    La SRT8, pur non essendo stata concepita come vettura sportiva è dotata di tutti quegli accorgimenti in genere riscontrabili in auto dalle prestazioni elevate. Basti considerare il controllo elettronico della stabilità, i cerchi in lega leggera da 20 pollici, il potentissimo impianto frenante affidato ai 4 freni a disco, Brembo, autoventilati, con ripartitore di frenata e ABS per ruota, lo spoiler posteriore, il motore sovradimensionato.

    Anche nel design la vettura ha una personalità unica con accorgimenti che l’annoverano ancora più di diritto ad un’auto sportiva, D’effetto i paraurti dello stesso colore della carrozzeria come avviene con i retrovisori esterni,nei due colori disponibili, argento e nero metallescente, tutto ciò con una linea massiccia, ma al contempo filante e piacevole, con modanature che rendono agile la vettura nonostante le dimensioni allargate.

    Internamente è un bagno nel lusso, con sedili riscaldabili, dotate di molteplici possibilità di regolazione memorizzabili, il tutto in pelle pregiata scamosciata. Pedaliera anch’essa registrabile, volante ricoperto da pelle, strumentazione completa con inserti in legno e alluminio che contorna gli strumenti.

    Spaziosa quasi oltre misura, assicura un confort eccezionale e una versatilità senza uguali, basti pensare alla capienza del bagagliaio di 630 litri che diventano 1.602 a schienale ribaltato. Ricca la dotazione di sicurezza, con doppi airbag anteriori, posteriori e laterali a tendina, cinture con pretensionatore ed eliminazione di tutti gli eventuali spigoli vivi.

    Un’auto per famiglie esigenti o per impieghi quanto mai disparati nel lavoro o nel tempo libero, un’auto che segna un passaggio epocale anche nel segmento delle SW cui dovrà essere prestata la massima attenzione da parte della concorrenza, soprattutto europea.

    378

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveChryslerFuoristrada e SUV
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI