Chrysler Crossfire 3.2 coupè Limited, design retrò tecnologia modernissima

da , il

    Chrysler Crossfire 3.2 coupè Limited, design retrò tecnologia modernissima

    Ci si può divertire senza esagerare, distinguersi senza ostentare, con la nuova Chrysler Crossfire 3.2 coupè Limited.

    Questa versione monta anche il cambio automatico sequenziale, parliamo di un’auto moderna che coniuga, tuttavia, anche il fascino discreto di un leggero retrò leggendario tutto made in USA.

    Il pianale e lo stesso propulsore della Crossfire Chrysler sono gli stessi utilizzati dalla “vecchia” Mercedes SLK, confortevole al punto giusto, la sportiva americana paga, però, il prezzo di linee vecchio stampo per un coupè, col risultato di sopportare una scarsa visibilità, soprattutto dietro.

    Buono il propulsore, un generoso 3,2 litri a 6 cilindri a V con 218 cavalli di potenza a 5.700 giri al minuto per una trazione posteriore non certo “prima della classe” in fatto di brucianti accelerazioni, da 0 a 100 in 7 secondi ma che premia con una velocità massima di tutto rispetto, 250 Km/h.

    Abbastanza potente e solida, pesa 1.500 chilogrammi, consuma, tutto sommato, il giusto, visto che riesce a percorrere più di 10 chilometri con un litro di carburante; comodi gli unici due posti disponibili e curata nei particolari, anche interni, con finiture di qualità, la Crossfire costa il giusto, circa 39.500 euro e anche questa potrebbe essere un ulteriore freccia da scagliare in un mercato abbastanza intasato come quello dei coupè.