NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Salone di Ginevra 2017

Tutte le migliori novità auto presentate al Salone di Ginevra 2017. Su AllaGuida tutte le auto esposte alla kermesse, insieme a consigli, date, mappa, indirizzo, come arrivare e prezzo dei biglietti.

Citroen C-Aircross Concept, al Salone di Ginevra 2017 il suv urbano [FOTO]

Citroen C-Aircross Concept, al Salone di Ginevra 2017 il suv urbano [FOTO]

Anticipa la sostituta della C3 Picasso e potrebbe portare all'uscita di scena della C4 Cactus

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2017, Auto nuove, Citroen, Concept Car, Crossover, Salone auto, Salone di Ginevra 2017
Ultimo aggiornamento:

    Citroen C-Aircross Concept esordirà al Salone di Ginevra 2017 e scopriremo dal vivo quelle che saranno le proporzioni della nuova generazione di Citroen C3 Picasso, di fatto. I muletti sono da tempo impegnati nei test su strada e il debutto sul mercato non dovrebbe tardare. Dopo il lancio della nuova C3, Citroen prepara un suv urbano da affiancarle. Il concept propone le soluzioni classiche del marchio, a partire dai gruppi ottici anteriori sdoppiati, agli Airbump reinterpretati, proseguendo con le barre sul tetto ad arco, di ispirazione C4 Cactus.

    Citroen al Salone di Ginevra 2017: intervista a Marco Freschi

    E proprio relativamente a quest’ultimo modello sorgono dubbi sul futuro. C-Aircross è lunga 4 metri e 15 centimetri, larga 1 metro e 74 e alta 1 metro e 63 centimetri. In lunghezza ricalca perfettamente le misure della Cactus: c’è spazio per due modelli assolutamente sovrapponibili? Probabilmente no e non ci stupiremmo se la C4 Cactus uscisse di scena con l’avvento della C3 Picasso. Certo, C-Aircross concept è molto più alta, ben 14 centimetri, che potrebbero ridursi sul modello di serie.

    Le soluzioni più originali adottate dal concept – e destinate a perdersi per strada su C3 Picasso – sono le portiere posteriori con apertura controvento, le telecamere al posto degli specchietti, il particolare trattamento del montante posteriore, con una soluzione tridimensionale flottante che lascia filtrare luce extra all’interno.

    Molto avveniristico anche il disegno dei fari posteriori. A bordo, quattro ampie sedute singole rivestite in Alcantara, dall’effetto sospeso sul pavimento. Interessante la presenza di “borse” portaoggetti ai lati di schienale e seduta, nonché sul retro, in quella che è un’ottimizzazione dello spazio che sfrutta ogni centimetri per ricavare vani portaoggetti.

    La plancia è molto semplificata, rivestita in tessuto, colorata e con volante mono-razza, richiamo delle Citroen del passato. Un ampio Head up display sostituisce la strumentazione classica e integra anche il selettore del cambio automatico. Al centro, display da 12 pollici per multimedialità e climatizzazione, un centro di comando unico, come su C4 Cactus. Da segnalare la presenza del sistema Grip Control, che ottimizza la trazione sulle ruote anteriori, come già fatto in casa Peugeot, a partire dal suv 2008. Il tetto panoramico è un altro dettaglio che contribuisce a esaltare il comfort a bordo, particolare che potrebbe trovare conferma sul modello di serie.

    Ultimi particolari da segnalare, su Citroen C-Aircross concept, l’ottimizzazione dell’aerodinamica, con le prese d’aria ai lati del portatarga, air breather per gestire i flussi lungo la vettura e migliorare l’efficienza, i cerchi da 18 pollici neri e diamantati e la ConnectedCAM portata al debutto su Citroen C3.

    465

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2017Auto nuoveCitroenConcept CarCrossoverSalone autoSalone di Ginevra 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI