Citroen C3 Picasso e C4 diventano Airdream

Citroen ha aggiunto la C3 Picasso e la C4 alla sua gamma di vetture ecosostenibili Airdream, grazie ad accorgimenti green ed al motore HDi 1

da , il

    Citroen C4 nel nuovo stile Airdream

    Citroen ha introdotto due nuovi modelli nella sua gamma di auto ecosostenibili Airdream. Dopo la C3, infatti, anche la Citroen C3 Picasso e la Citroen C4 entrano a far parte di questa serie dalle basse emissioni e dai consumi ridotti. Sorridono quindi sia gli automobilisti, che hanno un risparmio notevole sul costo del carburante, che l?ambiente. Gli accorgimenti principali di queste due nuove versioni della C3 Picasso e della C4 riguardano la trasmissione che è stata modificata ed ottimizzata, con l?aggiunta di un indicatore di cambiata nella console, ed il motore: le due auto montano infatti il Citroen HDi diesel ed il nuovo filtro antiparticolato DPFS.

    Secondo quanto affermato dalla casa costruttrice francese, nello sviluppare i suoi 90cv di potenza il motore HDi 1.6 delle nuove Airdream è in grado di consumare soltanto 3,5 litri di gasolio per 100 km, producendo emissioni di anidride carbonica nell?atmosfera estremamente limitate, grazie al filtro DPFS, nell?ordine di appena 99-119 grammi per km percorso.

    Interessanti anche le dotazioni di serie delle nuove Citroen C3 Picasso e Citroen C4. Entrambi i modelli, infatti, vengono venduti completi di Connecting Box con Bluetooth e porta USB, specchietti elettrici e riscaldati e (per quanto riguarda la C4) anche con il climatizzatore automatico. I prezzi di vendita in Italia non sono ancora stati resi noti, ma dovrebbero essere pubblicati a breve.

    Particolare attenzione è stata posta nel ridurre il peso complessivo dei veicoli, mentre grazie all?utilizzo dell?85% di parti riciclabili e di una serie di materiali ?green? sono state confermate le aspettative di rispetto ambientale della gamma Airdream.