Salone di Parigi 2016

Citroen C3 Pluriel: caratteristiche e foto

Citroen C3 Pluriel: caratteristiche e foto

Aperta o chiusa non cambia nulla, la Citroen C3 Pluriel è l'auto che modula le proprie caratteristiche all'utilizzo che se ne fa

da in Anteprima auto, Berline, Cabrio e spider, Citroen, Euroncap
Ultimo aggiornamento:

    Si può sognare guardando un’auto? Si, certamente, si possono sognare amene località dove sarebbe impossibile giungervi senza un’auto, si possono concretizzare immagini patinate di un catalogo di viaggi proiettate nella realtà una volta raggiunte, si può dunque sognare.

    Ancor meglio se per farlo si possegga un’auto che forse si è a volte immaginato di possedere, ma che per una qualsiasi ragione, non si è mai andati a vedere dal vivo ma che sappiamo possa trasformarsi da tre porte berlina a spider, all’occorrenza senza troppa fatica, in una parola, se si possiede una Citroen C3 Pluriel.

    Tanto spazio in una cabrio

    Bisognerebbe provarla una Citroen C3 Pluriel viaggiandoci per un lungo tratto e poi, discesi dall’auto, a caldo, formulare le prime impressioni; difficilmente si sarà potuto non far caso alla confortevolezza dei sedili anteriori, alti, che consentono una gran bella visuale all’esterno, sensazione questa che è anche sicurezza di marcia, laddove la visibilità rappresenta quel valore aggiunto primo cardine in fatto di sicurezza stradale.

    Bisognerebbe viaggiarci a lungo in una Citroen C3 Pluriel, per poi registrare, ancora una volta a caldo, la sensazione che un adulto, seduto dietro, ha tratto dal viaggio in C3 Pluriel, perché fin’ora questo era il limite delle cabrio derivate da auto di piccola cilindrata; mirabilie per chi stava d’avanti, imprecazioni per chi scende da un’auto del genere dopo averci viaggiato nei sedili posteriori, a meno che non si tratti di un bambino. Non è così e lo sappiamo bene, in una Citroen C3 Pluriel.

    Poi sarebbe interessante chiedere a chi ha guidato una Citroen C3 Pluriel,quale sono state le sue impressioni, se ha notato il volante regolabile in altezza e in profondità, se ha fatto caso alla regolazione in altezza del sedile conducente di serie, alla lunghezza di corsa delle guide dei sedili anteriori abbinata all’estensione delle superfici vetrate.

    Insomma, bisognerebbe chiedere a chi guida una Citroen C3 Pluriel se la sensazione che ha tratto guidando la vettura non era la stessa che avrebbe provato guidando una berlina di più grandi proporzioni, se è vero, come è vero, che i comandi che ha utilizzato per la sua guida e per il benessere di bordo erano tutti alla sua portata di mano, se ha potuto accedere a tutte le funzioni dell’auto senza mai soffrire di alcuna distrazione.

    Grande confort, grandi spazi, generoso bagagliaio

    Dunque è proprio lo spazio a bordo di una Citroen C3 Pluriel il vantaggio in più capace di fare la differenza verso la concorrenza per questo tipo di vetture e anche il limite a volte rappresentato da auto del genere che costringono i passeggeri a dover lasciare a casa ciò che vorrebbero portarsi dietro, superato grazie ad un bagagliaio adeguato per la categoria di quasi 270 litri di capienza, cui è possibile accedervi aprendo il lunotto posteriore e se l’auto è ferma a ridosso di un’altra auto o ad un muro, caricare il bagagliaio è ancora possibile, perché il lunotto è indipendente dal portellone. Le diverse nicchie e vani portaoggetti disposti nell’abitacolo, caratterizzano i maggiori spazi a disposizione per piccoli oggetti immessi nell’abitacolo.

    Modularità del tetto

    In una Citroen C3 Pluriel la trasformazione dell’auto da berlina a cabrio è un’operazione semplice che non richiede sforzo alcuno,basti pensare al comando elettrico posto sopra lo specchietto retrovisore interno la cui pressione consente di modulare il tetto in 8 diverse posizioni ricordando che da chiusa la vettura ha grandi doti di insonorizzazione e isolamento termico che la rende del tutto simile ad una berlina di classe.

    La sicurezza in primis

    Come da tradizione Citroen, l’attenzione agli occupanti è la prima condizione che deve realizzarsi e le 4 stelle e i 31 punti ottenuti da Citroen C3 Pluriel all’Euroncap, confermano lo sforzo dei progettisti francesi che son riusciti a fare della C3 Pluriel una cellula di sicurezza in grado di proteggere dagli urti in modo quasi impeccabile gli occupanti tutti. Il ricorso ad un assale anteriore di tipo simil Mc Pherson, un passo lungo, sinonimo di grande tenuta di strada e stabilità della vettura, una scocca rigida, la presenza dell’ABS e dell’ ESP, l’ Aiuto alla frenata di emergenza che consente di ridurre la distanza di frenata, così come le luci d’emergenza che si accendono simultaneamente e automaticamente, avvisando quindi i veicoli che seguono, il servosterzo elettrico ad assistenza variabile che modula le funzioni in base alla velocità raggiunta dall’auto, il segnalatore di portiera aperta dell’auto durante la marcia tramite avviso acustico ed accensione ad intermittenza della plafoniera, il tergicristallo anteriore, l’ accensione dei fari automatici e regolazione del volume della radio in funzione della velocità, fanno di Citroen C3 Pluriel una delle auto più sicure della categoria di appartenenza.

    Tutto ciò senza dimenticare: gli Airbag conducente e passeggero (disattivabile) Airbag laterali testa/torace nei sedili anteriori, i Pretensionatori pirotecnici associati a limitatori di sforzo per i sedili anteriori, i Fissaggi ISOFIX per i sedili posteriori la Spia di mancato aggancio della cintura di sicurezza conducente ed una struttura di protezione in caso di ribaltamento
    C3 Pluriel è conforme al TÜV tedesco, attuale riferimento in materia di test di resistenza dei veicoli in caso di ribaltamento.

    E ben sapendo l’importanza che riveste un’auto per chi l’acquista, lo sforzo dei francesi per proteggere dal furto la Citroen C3 Pluriel si è anche concentrato in questo senso, si pensi alla chiusura centralizzata, al telecomando con transponder e la richiusura automatica del veicolo in caso di manovra non corretta che sono tra i dispositivi adottati per proteggere al meglio la C3 Pluriel.

    Motori e prestazioni

    Tre sono i motori a disposizione per chi acquista una Citroen C3 Pluriel, si parte dalla versione che monta un motore di 1.400 cc. di cilindrata in grado di erogare 75 cavalli di potenza caratterizzato da una velocità massima di 165 km/h con un’accelerazione, da 0 a 100 orari, in 13,9 secondi che emette 163 gr/km di CO2 e che potrebbe essere la scelta migliore per chi opta per una vettura benzina che, nonostante il peso non indifferente della vettura, 1.200 chilogrammi circa, riesce a realizzare certe prestazioni e, per di più, con consumi perfettamente in linea anche con la concorrenza, visto che si riesce a percorrere con 1 litro di benzina, quasi 15 chilometri.

    Con la stessa motorizzazione si può scegliere anche la versione diesel, un HDI di 1.400 cc. di cilindrata da 68 cavalli di potenza molto rispettoso dell’ambiente. Parliamo di una versione con la quale è possibile raggiungere i 160 km/h di velocità massima, non eccessivamente caratterizzata da partenze brucianti, visto che per accelerare da 0 a 100 orari ci mette più di 16 secondi, ma che vi consente di percorrere oltre 21 chilometri con 1 litro di gasolio emettendo appena 123 grammi di CO/ Km. A proposito di questo propulsore c’è da dire che il vantaggio delle motorizzazioni HDi, ovvero un basso livello acustico e vibrazioni ridotte si palesa con il fatto di sapere che viene iniettata una piccola quantità di carburante prima dell’iniezione principale che alza progressivamente la temperatura all’interno della camera di combustione. Ne risulta una combustione progressiva che favorisce una sensibile riduzione del livello acustico e delle vibrazioni con regime di minimo.

    Da citare infine il più grande propulsore di 1.600 CC. di cilindrata 16 valvole da 109 cavalli di potenza benzina che accelera da 0 a 100 orari in 13 secondi raggiunge i 190 km/h di velocità massima e che con 1 litro di carburante vi consente di percorrere 15 km circa immettendo nell’0ambiente 160 gr/km di CO2 caratterizzato da una soluzione inedita data dal cambio a 5 marce CMP-5 senza pedale della frizione che consente una guida più rilassata soprattutto in citta’.

    Gli allestimenti

    Due sono gli allestimenti in cui è possibile scegliere la Citroen C3 Pluriel Elegance ed Exclusive, al di là delle caratteristiche pecualizri per ogni allestimento, ricordiamo cosa è possibile ritrovare in una Citroen C3 Pluriel quale equipaggiamento di serie:

    Tetto apribile elettrico in tela rigida a scomparsa nel bagagliaio • Pneumatici 185/65 R 15 Michelin con copricerchi Pelican
    • Fari fendinebbia
    • ABS + ripartitore elettronico di frenata + aiuto alla frenata di emergenza
    • 4 airbag
    • Cinture anteriori con pretensionatori pirotecnici e limitatore di sforzo
    • Appoggiatesta anteriori regolabili in altezza
    • 2 appoggiatesta posteriori fissi, integranti 2 archi antischiacciamento
    • Servosterzo elettrico ad assistenza variabile
    • Volante regolabile in altezza e profondità
    • Alzacristalli elettrici anteriori e posteriori
    • Chiusura centralizzata con telecomando alta frequenza
    • Retrovisori a regolazione elettrica
    • Computer di bordo
    • Pulsante sicurezza bambini inibizione alzacristalli posteriori
    • Accensione automatica luce di emergenza in caso di forte decelerazione
    Eventuali altre dotazioni sono pure richiedibili perché facente parte della lista di optional della vettura.

    Insomma, alla luce di tutto quanto visto, risulta davvero difficile, per tornare all’argomento col quale abbiamo iniziato questa trattazione, immaginare di non poster sognare a bordo di un’auto come, appunto la Citroen C3 Pluriel.

    1554

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoBerlineCabrio e spiderCitroenEuroncap Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI