Citroen C4 Picasso Rip Curl: motori PureTech e BlueHdi

Edizione speciale di Citroen C4 Picasso, Rip Curl anche C4 Grand Picasso. Dotazione dell'allestimento Live più ricca e servizi connessi Citroen di serie

da , il

    Tempo di serie speciali in casa Citroen, dove arrivano Citroen C4 Picasso Rip Curl e Citroen C4 Grand Picasso Rip Curl. La collaborazione con il marchio australiano segue quella del 2016, che portò alla C4 Cactus Rip Curl. All’ultimo Salone di Francoforte, invece, toccò a Citroen SpaceTourer concept proporsi in una veste particolare, tutta votata all’attività all’aria aperta e all’avventura. Se quel progetto era pensato per restare confinato a show car, le due monovolume Citroen, cinque e sette posti, arriveranno su strada in edizione limitata.

    In attesa che vengano annunciati i mercati di commercializzazione e l’uscita, sono i particolari distintivi della serie Rip Curl a segnalarsi. L’allestimento base utilizzato per proporre Citroen C4 Picasso Rip Curl è il Live, step d’accesso sul mercato italiano, con un prezzo d’attacco di 25.000 euro su C4 Picasso PureTech 130 cavalli.

    Esteriormente si potranno scegliere cinque colorazioni della carrozzeria, anche con il tetto nero a contrasto su C4 Picasso, mentre C4 Grand Picasso avrà di serie le barre ad arco sul tetto. I cerchi da 17 pollici, con finitura diamantata, fanno parte dell’allestimento al pari delle calotte degli specchietti e delle maniglie in nero lucido, oltre agli immancabili sticker distintivi applicati sulle portiere anteriori. Standard anche i vetri posteriori oscurati, mentre a bordo si conta lo schermo panoramico della strumentazione, da 12 pollici, l’infotainment con navigatore Citroen ConnectNav e la connettività agli smartphone via MirrorScreen; incluso è anche il servizio connesso Citroen ConnectBox Emergency and Assistance, un assistente personale sempre disponibile in caso di necessità.

    Colori e rivestimenti sono specifici, spaziano dai sedili in tessuto con logo Rip Curl e fascia centrale grigia, ai pannelli delle portiere e la plancia rivestita nei toni chiari del Dune Beige, ripreso anche sui profili dei tappetini. A vantaggio della modularità dello spazio a bordo, su C4 Picasso Rip Curl – essendo già di serie su C4 Grand Picasso – arriva la seconda fila di sedili scorrevole.

    I motori – tutti con start&stop – di Citroen C4 Picasso e Grand Picasso saranno due unità turbo, benzina PureTech e diesel BlueHdi. Si parte dai 120 cavalli dell’1.6 BlueHdi, con cambio manuale 6 marce o automatico EAT6, mentre il PureTech 1.2 litri è in versione 130 cavalli, con cambio manuale o automatico EAT6, quest’ultimo con un sovrapprezzo di 1.600 euro, tanto su C4 Picasso che Grand Picasso, separate tra loro da 1.300 euro di differenza. In attesa di conoscere la commercializzazione in Italia, Citroen ha fissato in 27.500 euro il prezzo di partenza per C4 Picasso Rip Curl PureTech manuale.