Citroen C5 Aircross, dimensioni e scheda tecnica della C5 suv [FOTO]

Uscita in Europa nel 2018, motori anche ibrido plug-in benzina. Si chiamerà Citroen C5 Aircross e rappresenterà il nuovo SUV della casa del Double Chevron.

da , il

    Oggi, la sigla C5 per Citroen è una grande berlina di segmento E, sul mercato da molti anni e distante dallo stile e dai contenuti più recenti che hanno contrassegnato il marchio. Citroen C5 Aircross è una visione alternativa, che ripropone la stessa sigla ma la abbina a forme da sport utility. Anche le dimensioni di Citroen C5 Aircross, la “C5 suv”, sono differenti, perché si presenta con una lunghezza di 4 metri e 50 centimetri, a cavallo tra suv compatto e suv di medie dimensioni. Nasce sul pianale EMP2 e propone un passo da 2 metri e 73 centimetri, con un’altezza di 1 metro e 67 e una larghezza di 1 metro e 84 centimetri.

    A completare la scheda tecnica di Citroen C5 Aircross – prima di elencare motori e altre soluzioni – un bagagliaio da 482 litri, con doppio fondo e portellone dall’apertura motorizzata e “hands free”.

    L’uscita di Citroen C5 Aircross è prevista nel secondo semestre del 2017 in Cina, poi arriverà in Europa, nel 2018. I motori annunciati alla presentazione al Salone di Shanghai 2017 spaziano tra i 165 cavalli del turbo benzina 1.6 THP ai 200 cavalli, con medesima cilindrata. Entrambi montano un cambio automatico EAT6, ma la novità è rappresentata dall’architettura ibrida, per la prima volta un suv Citroen ibrido plug-in sul mercato. Avrà 300 cavalli complessivi, frutto del motore benzina turbo 200 cavalli e di due motori elettrici, uno per ciascun asse. Quattro le modalità di guida, tra cui una esclusivamente elettrica, dall’autonomia di marcia dichiarata in 60 km. Ovviamente, si potrà beneficiare della trazione integrale ricorrendo al motore elettrico posteriore. E’ una delle proposte del selettore di guida, accanto alla Hybrid, alla Combined. Per sfruttare la motricità al meglio è presente anche il sistema Grip Control.

    Stile di Aircross concept 2015 evoluto

    Lo sdoppiamento dei fari anteriori funziona, dall’ultima generazione di C3 arrivano le luci diurne a led sulla stessa fascia della calandra, più imponente in trattamento riservato ai proiettori, full led, in basso. Stonano un po’ le finte prese d’aria sul paraurti, che richiamano gli inserti colorati sugli Airbump laterali e le finiture delle barre sul tetto.

    Passaruota e fiancata hanno uno sviluppo muscoloso, i montanti A sono a contrasto con la tinta carrozzeria e la cornice dei finestrini interamente cromata.

    Coda alta e lunotto stretto, avvolgente. Belle le forme tridimensionali dei fari a led. All’interno c’è spazio per un abitacolo molto elaborato e originale. A partire dalle bocchette d’aerazione verticali, proseguendo con la strumentazione digitale da 12,3 pollici e il touchscreen da 8 pollici al centro della plancia, con navigatore 3D connesso e servizi vocali, oltre al Mirror Screen con Apple CarPlay. Non manca la ricarica induttiva dello smartphone, mentre le sedute comfort Citroen propongono le funzioni massaggianti accanto alla possibilità di sedili riscaldati.

    Quelli posteriori, poi, adottano uno schienale inclinato a 27° per migliorare il comfort di marcia.

    Sul velluto con le sospensioni Progressive hydraulic cushions

    Tra le novità tecniche di Citroen C5 Aircross troviamo un adattamento delle sospensioni a molla e ammortizzatore, il Progressive Hydraulic Cushions, che integra due finecorsa idraulici per ciascun ammortizzatore, così da smorzare l’escursione ampia di molla e ammortizzatore molto più linearmente di un finecorsa meccanico. L’effetto è quello di una “frenatura” più progressiva, a vantaggio del comfort di marcia.

    Altri dispositivi tecnologici, di assistenza alla guida, sono presenti su Citroen C5 suv, come la frenata automatica d’emergenza, il mantenimento attivo di corsia, il riconoscimento dei limiti di velocità, l’automatico adeguamento dell’intensità dei fari e il cruise control adattivo con funzione stop&go.