Citroen C6 usata: prezzi molto convenienti per un’auto confortevole e ben riuscita

Acquistare una Citroen C6 usata è sicuramente un affare; ne sono stati venduti pochi esemplari e non è molto ricercata nel mercato dell'usato; dunque le quotazioni sono basse

da , il

    Citroen C6

    Ci sono auto cui difficilmente si pensa quando si decide di acquistare un?auto usata, salvo il caso di chi, magari, si imbatte in concessionaria con una vettura che mai immaginava di tenere in considerazione e invece resta ammaliato dalle forme un po? stravaganti, dalle linee abbondanti e finisce per fare l?acquisto; ciò potrebbe accadere con una Citroen C6 .

    Le possibilità di trovare nel mercato dell?usato una Citroen C6 sono ridotte, la vettura, infatti, a circa due anni dalla sua presentazione è stata venduta in un numero ridotto di esemplari; meglio, verrebbe da dire per chi la trova, ciò in quanto il concessionario sarà ben felice di vendervela, purchè ne abbia qualcuna a disposizione.

    Grande tecnologia a bordo e massimo confort

    La Citroen C6 piace o non piace, non esistono mezze misure e ciò accade immediatamente, avendo la vettura un design particolare con linee abbondanti, elevatissimo confort di marcia e grande dispendio di tecnologia a bordo; insomma un?auto che non dovrebbe farvi mancare nulla; eppure agli italiani la Citroen C6 piace poco, non lo diciamo noi, lo dicono i volumi di vendita della vettura. Il risultato è che l?auto si trova a prezzi interessanti e può essere un affare, ma solo se decidiate di tenerla a lungo, altrimenti l?affare l?avrà fatto solo chi ve l?ha venduta!

    Bagagliaio sacrificato

    La Citroen c6, tuttavia, a dispetto delle dimensioni extra large ha i suoi limiti nel bagaglio non si capisce perché un?auto di queste proporzioni abbia un bagagliaio tanto sacrificato, ?solo? 420 litri e per di più, pure scomodo.

    Fatta oggetto di richiami

    La vettura nel complesso è molto ben riuscita, non dovrà impressionare il fatto che la C6 nel corso della sua ancora breve vita sia stata fatta oggetto di due richiami da parte della Casa costruttrice, richiami che si riferivano ad alcuni esemplari che lamentavano problemi alle condutture del gasolio ed altri per via di alcune noie al motorino dell?elettroventilatore; ma gli interventi di ripristino della normalità si sono risolti al meglio.

    L?abitacolo al top del confort

    Tornando ai particolari della C6, inutile ricordare che, indipendentemente dai gusti personali, è proprio al suo interno che la vettura mostra le sue miglior doti, si guardi all?abitacolo, un vero e proprio salotto viaggiante dove è il confort a fare da padrone indiscusso e l?esclusività di arredi e rifiniture a fare il resto.

    Clima bi zona, navigatore satellitare di nuova generazione, un sofisticato impianto radio/CD/MP3, sedili in pelle pregiata con registrazione elettrica sono i primi elementi a cogliere chi si siede a bordo di una C6, così come l?attenzione degli assemblaggi, l?alta qualità di ciò che viene montato a bordo e l?elevata disponibilità di accessori a disposizione, non può che confermare l?idea che di un?ammiraglia di elevato spessore parliamo.

    Le motorizzazioni

    Anche i motori sono il fiore all?occhiello di quest?auto , si pensi al 2,2 litri di cilindrata HDI 16 valvole che assicura ottime prestazioni con consumi perfettamente nella media; ci riferiamo ad un propulsore con 170 cavalli di potenza biturbo FAP che fa accelerare la vettura in 9 secondi, da 0 a 100 orari e raggiunge i 180 km/h di velocità massima e che vi consente di percorrere anche 15 chilometri con 1 litro di gasolio.

    Vorremmo parlarvi bene anche del 3,0 litri benzina a 6 cilindri 24 valvole, con ottime doti di accelerazione, 9 secondi e mezzo per passare da 0 a 100 orari e con una velocità massima di 250 km/h, con eccellenti doti di brillantezza e, fra l?altro, gode di quotazioni più basse; ma in un periodo come quello attuale, col petrolio a circa 150 dollari al barile come possiamo dimenticare gli elevati consumi di questa versione che, difficilmente, con 1 litro di carburante supera gli 8 chilometri?.

    E? disponibile anche un?altra versione, con motore di 2,7 litri di cilindrata a 6 cilindri HDI da 204 cavalli di potenza che accelera in 9 secondi circa e raggiunge i 230 km/h di velocità massima; ci riferiamo ad un validissimo propulsore ma anch?esso penalizzato da consumi elevati, anche se non giunge mai a quelli della versione benzina, visto che con 1 litro di gasolio non va, mediamente, al di là degli 11 chilometri e mezzo di percorrenza. E riferendoci a quest?ultima motorizzazione non possiamo non parlare anche dell?allestimento Exclusive che rende davvero la vettura unica ed amplifica ancor di più il confort di bordo, complice anche le sospensioni idropneumatiche a controllo elettronico, prerogativa questa solo di Citroen che rende i viaggi delle vere e proprie esperienze uniche; provare per credere e da notare, inoltre, che il potente motore è sempre pronto e silenzioso ai massimi livelli con assenza totale delle vibrazioni per viaggi unici con un?unica cosa disposta a farvi irritare; il fatto che il viaggio si sia concluso.

    I confronti

    Come è ovvio che sia, non mancano i competitors di quest?auto, anche restando nella stessa Francia ci viene in mente una altra grande berlina come la Renault Vel Satis che, oltretutto, ha motori con cilindrate sovrapponibili con la C6, così come ci balena in testa anche la Volvo S40 che, pur potendola considerare un buon concorrente della Citroen C6, la ?svedese? dispone di una varietà di motori più completa. La lista delle concorrenti potrebbe continuare ma preferiamo fermarci qua, ritenendo di dovere asserire che per certi versi la Citroen C6 è proprio unica e potrebbe, esasperando il senso, non temere alcun confronto poiché, se da un lato si può trovare anche di meglio sul mercato, la C6 è l?unica ad offrire caratteristiche relativamente al confort davvero imparagonabili proprio perché peculiarità di quest?auto.

    I prezzi

    Come si diceva i prezzi sono l?altro cavallo di battaglia per quest?auto se usata che, nella motorizzazione più diffusa non possono non stuzzicare la voglia di accaparrarsi quell?esemplare che siamo andati a vedere in concessionaria.

    Così, orientativamente, possiamo segnalare che una versione di 2,2 litri HDI biturbo FAP Euro 4 del 2006 la si può trovare a prezzi che vanno da 22 fino a 26.000 euro, mentre per un esemplare di appena un anno di vita si possono spendere cifre che vanno dai 24 fino ai 28 mila euro. Per una versione di 2,7 litri HDI a 6 cilindri biturbo Exclusive con cambio automatico, anch?essa Euro 4 del 2006 si parte invece da 30 fino a 35 mila euro, mentre, per un esemplare di appena un anno di vita, si spendono dai 33 fino ai 38.000 euro e da considerare che le condizioni per ottenere dalle concessionarie ulteriori sconti per qeust?auto ci sono davvero tutte!

    E se parliamo di prezzi convenienti dell?usato ci sentiamo di poter asserire che diciamo il vero, basti pensare che una Citroen C6 nuova con motore di 2,2 litri ha prezzi a partire da 41.500 euro, mentre per un modello di 2,7 litri in versione Exclusive si parte da 56.000 euro; se non sono questi prezzi convenienti!

    Se gradite invece una bella fotogallery della C6, fatecelo sapere con i vostri commenti, sarete accontentati!